/ Al Direttore

Al Direttore | 06 giugno 2021, 07:41

Sanremo, degrado e sporcizia dopo il mercato del sabato, la replica di Dentis: "Bisogna essere informati sulla procedura"

Il dott. Dentis evidenzia che "qualora gli operatori di Amaie avessero rimosso i rifiuti prima della rilevazione dell'illecito sarebbe stato impossibile procedere all'irrogazione della sanzione"

Sanremo, degrado e sporcizia dopo il mercato del sabato, la replica di Dentis: "Bisogna essere informati sulla procedura"

Arriva la replica alla segnalazione del sig. T.F. che ieri aveva scritto alla nostra redazione per denunciare degrado e sporcizia dopo lo svolgimento del mercato del sabato a Saremo. 

Adesso ci scrive il dott. Luca Dentis "a riscontro dell' "indignata" segnalazione del sign. T.F. che contesta ai dipendenti di Amaie Energia e Servizi S.r.l. di non aver portato via i rifiuti abbandonati dagli ambulanti, segnalo che tali rifiuti costituiscono prova dell'illecito amministrativo di cui all'art. 192, comma 1, del D.lgs, 152/2006, sanzionato ai sensi dell'art. 255, comma 1, dello stesso D.lgs. qualora gli operatori di Amaie Energia e Servizi S.r.l. avessero rimosso i rifiuti prima della rilevazione dell'illecito da parte delle autorità preposte a sanzionarlo, sarebbe stato impossibile procedere all'irrogazione, a carico dei responsabili dell'abbandono di tali rifiuti, della sanzione sopra citata, in quanto sarebbero venuti meno gli elementi probatori della commissione dell'illecito stesso. Sarebbe auspicabile, conclude, che, prima di scrivere missive 'indignate', ci si documentasse sulla corretta procedura sanzionatoria".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium