/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2021, 07:14

Imperia, Sanremo e Ventimiglia unite per il mondo della scuola e il rispetto dell'ambiente: al via il progetto per insegnanti, educatori e operatori dei 3 distretti

L'iniziativa, che si chiama 'Educazione eco-sostenibile: ancoraggi teorici e occasioni di avventure conoscitive', è rivolta a centinaia di educatori, coordinatori pedagogici dei nidi d’infanzia dei tre distretti e si è reso necessario anche a causa dell'emergenza pandemica

Imperia, Sanremo e Ventimiglia unite per il mondo della scuola e il rispetto dell'ambiente: al via il progetto per insegnanti, educatori e operatori dei 3 distretti

I distretti sociosanitari di Imperia, Sanremo e Ventimiglia uniti per il mondo della scuola e per il rispetto dell’ambiente. Un nuovo progetto infatti, è stato poichè l’attuale situazione di emergenza sanitaria rende ancora più evidente la necessità di rimodulare la progettazione educativa a contatto con la natura, attraverso contesti esterni capaci di sostenere linguaggi plurali dei bambini e di promuovere atteggiamenti di cura e di rispetto verso l’ambiente naturale.

Già negli anni scorsi i tre Comuni hanno avviato degli incontri e dei percorsi formativi rivolti a centinaia di operatori della prima infanzia, educatori ed insegnanti. L’ultimo svolto, in ordine cronologico, risale all’anno scolastico 2018-2019, quindi pre-pandemia e ha visto la realizzazione di due incontri per ciascuna della tre sedi di Ventimiglia, Sanremo e Imperia, ed è stato organizzato dall’istituto comprensivo ‘Sanremo-Levante’.

Il feed-back pervenuto dai frequentanti i corsi, sia in termini di partecipazione che di valutazione del percorso formativo, è risultato positivo. La proposta condivisa dai coordinatori pedagogici dei tre distretti sociosanitari, sostenuta peraltro dai direttori sociali, è, pertanto, di proseguire in quest’ottica il percorso intrapreso affinché l’unicità e centralità del bambino possa trovare una dimensione di continuità tra sistemi educativi che devono incontrarsi ricercando modalità efficaci, anche attraverso prassi innovative.

Ed è per questo che i tre enti vogliono aderire alla nuova iniziativa dando  continuità al percorso formativo intrapreso compartecipando al Progetto denominato “Educazione eco-sostenibile: ancoraggi teorici e occasioni di avventure conoscitive”, rivolto a educatrici, educatori, coordinatori pedagogici dei nidi d’infanzia dei tre distretti. Il progetto sarà definito dall’ente  “Zeroseiup Culture, Infanzia, Società”, con sede legale a Bergamo, verso cui è stata impegnata la somma di 900 euro, iva compresa. La somma finanziata è divisa in parti uguali tra i tre comuni partecipanti.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium