/ Cronaca

Cronaca | 17 maggio 2021, 17:56

Ventimiglia: bar aperto oltre le 22, Scullino "Attendo la relazione ma dobbiamo tutti osservare le Leggi nazionali" (Video)

Il primo cittadino ha anche analizzato positivamente il bon weekend commerciale per la città di confine e ha anche lanciato un appello "Vaccinatevi è l'unico mezzo per tornare alla vita normale"

Ventimiglia: bar aperto oltre le 22, Scullino "Attendo la relazione ma dobbiamo tutti osservare le Leggi nazionali" (Video)

Schiamazzi, apertura oltre l’orario consentito e mancato utilizzo delle mascherine. E’ accaduto sabato sera in un bar di piazza Costituente a Ventimiglia e il fatto, ovviamente, ha generato tutta una serie di commenti (pro o contro) che vedono protagonista il gestore del locale e gli avventori.

Un fatto che porterà, quasi sicuramente, alla sanzione ai danni del bar e anche nei confronti degli avventori. Al momento non sono ancora noti i provvedimenti che verranno presi dalle forze dell’ordine che, avvertite probabilmente da alcuni residenti, sabato hanno presidiato l’area in attesa della chiusura del locale. Abbiamo chiesto al Sindaco della città di confine, Gaetano Scullino, cosa pensa dell’accaduto: “Stiamo attendendo la relazione della Polizia Municipale, per sapere cosa è successo. Ho visto comunque i filmati e penso che siano cose che non dovrebbero accadere. Siamo in uno stato di diritto e ci si deve attenere alle norme nazionali, non si può fare quello che si vuole. Poi saranno le forze dell’ordine a prendere le loro decisioni. Capisco che ci sia un po’ di esasperazione dopo mesi di chiusure, però ci sono delle Leggi che devono essere rispettate”.

La situazione Covid sta decisamente migliorando in questi giorni, soprattutto grazie alla campagna vaccinale e, da venerdì anche a Ventimiglia si sono viste molte più persone al mercato e nei locali: “La luce in fondo al tunnel è attesa da tempo e, fortunatamente, in questo weekend abbiamo visto molta più gente. Finalmente si torna, pian piano, alla vita normale e, vedere i locali pieni fa piacere, anche se raccomando sempre la massima attenzione. Abbiamo ancora il problema della linea ferroviaria della Val Roya, senza dimenticare il collegamento stradale e questo ci penalizza. Ci auguriamo che, almeno entro l’anno, la ferrovia possa tornare operativa e penso che si possa tornare alla vita normale, senza ovviamente poter recuperare quanto perso finora”.

Il Sindaco ha terminato con un appello alla vaccinazione: “Sicuramente l’invito è questo, vacciniamoci tutti perché è l’unica arma che ci può regalare nuovamente la vita come quella di prima. Abbiamo il centro di vaccinazione all’ex Gil, oltre quello di Camporosso che stanno andando bene. Sicuramente il mio invito è quello di vaccinarsi per riprendere la vita con ottimismo. Chi non lo fa, a mio parere, commette un errore”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium