/ Politica

Politica | 17 maggio 2021, 17:59

Si riunisce la cabina di regia del governo, a breve spostamento del coprifuoco alle 23, dal 7 giugno alle 24

Il coprifuoco potrebbe sparire del tutto dal 21 giugno. È quanto trapela dalla cabina di regia presieduta dal premier Mario Draghi sui nuovi allentamenti alle misure anti-Covid

Si riunisce la cabina di regia del governo, a breve spostamento del coprifuoco alle 23, dal 7 giugno alle 24

Spostamento del coprifuoco alle 23 a stretto giro, mentre dal 7 giugno via al coprifuoco a partire dalle 24. Il coprifuoco potrebbe sparire del tutto dal 21 giugno. È quanto trapela dalla cabina di regia presieduta dal premier Mario Draghi sui nuovi allentamenti alle misure anti-Covid.

Alla riunione i ministri Daniele Franco, Roberto Speranza, Giancarlo Giorgetti, Stefano Patuanelli, Dario Franceschini, Maria Stella Gelmini, Elena Bonetti, il sottosegretario Roberto Garofoli, il coordinatore e il portavoce del Cts Franco Locatelli e Silvio Brusaferro. Sempre nel pomeriggio, attorno alle ore 18, è previsto il Consiglio dei ministri chiamato a varare il decreto con le nuove misure.

Ecco le misure previste:

RISTORANTI - Dal 1 giugno i ristoranti e i bar potranno aprire a pranzo e a cena anche al chiuso. E' l'orientamento emerso, a quanto si apprende da più fonti di governo, dalla cabina di regia sul Covid a Palazzo Chigi.

MATRIMONI - I matrimoni potranno ripartire dal 15 giugno, ma con il "green pass", e cioè certificazione di vaccinazione o tampone, per i partecipanti. Lo si apprende al termine della cabina di regia sul Covid a Palazzo Chigi.

Le palestre riapriranno il 24 maggio mentre le piscine al chiuso il 1° luglio.

Gli esercizi commerciali in mercati e centri commerciali, gallerie e parchi commerciali nelle giornate festive e prefestive riapriranno dal 22 maggio

La presenza di pubblico alle manifestazioni sportive sarà autorizzata per tutti gli eventi e competizioni sportive dal 1° giugno all'aperto e dal 1° luglio (capienza non superiore al 25% di quella massima e comunque non superiore a 1.000 persone all'aperto e 500 al chiuso).

La road map prevede la riapertura dal 1° luglio delle attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò. Le sale da ballo, discoteche e simili, all'aperto o al chiuso, restano sospese.

Cambiano i parametri delle zone rosse, arancioni e gialle: la guida non sarà più l'RT ma l'incidenza e un altro forte fattore è il tasso di ospedalizzazione, sia in terapia intensiva che in area medica. 

REGIONI - Dal 1 giugno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna saranno zona bianca. E, con questo trend di contagi, dal 7 giugno anche Abruzzo, Veneto e Liguria entreranno in zona bianca. Nelle regioni in zona bianca valgono solo le regole di comportamento (mascherina, distanziamenti). Non c'è coprifuoco

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium