/ Eventi

Eventi | 15 maggio 2021, 13:53

Si è conclusa l'edizione 2021 del concorso fotografico 'Trofeo Mario Dutto': le classifiche e le foto vincitrici (Gallery)

Una edizione, tutta organizzata in regime di pandemia, che è risultata particolarmente complicata nella gestione dei rapporti con le Istituzioni e le Aziende collaboratrici in quanto le restrizioni agli spostamenti non ci hanno permesso di sviluppare quei contatti personali molto importanti e spesso del tutto necessari.

Si è conclusa l'edizione 2021 del concorso fotografico 'Trofeo Mario Dutto': le classifiche e le foto vincitrici (Gallery)

Con i lavori di Giuria e la determinazione dei risultati si è conclusa anche la quinta edizione del Trofeo Mario Dutto con la novità assoluta della prima edizione del Premio Alberto Giacca a squadre.

Una edizione, tutta organizzata in regime di pandemia, che è risultata particolarmente complicata nella gestione dei rapporti con le Istituzioni e le Aziende collaboratrici in quanto le restrizioni agli spostamenti non ci hanno permesso di sviluppare quei contatti personali molto importanti e spesso del tutto necessari.

Un primo risultato si era ottenuto riuscendo a coinvolgere tutti i Comuni della Valle Argentina in quella che dovrebbe diventare una manifestazione vetrina per l’intera zona con mostre diffuse sul territorio in un percorso itinerante che accompagna il visitatore a scoprire tutte le bellezze del luogo. Purtroppo a complicare ulteriormente tutta la macchina organizzativa ci ha pensato anche la natura che, in aggiunta alle difficoltà già create dal Covid 19, ha colpito tutta la Valle Argentina con una violenta alluvione nella prima settimana di ottobre che ha distrutto buona parte del territorio mettendo i Comuni in grandi difficoltà economiche. Difficoltà che inevitabilmente, e giustamente, si sono riversate sul nostro concorso.

I contributi previsti, infatti, sono diventati ad alto rischio di erogazione e comunque da parte della nostra associazione ci siamo sentiti in dovere di confermare il programma previsto nella Valle a prescindere da quello che avremmo potuto ricevere. Il nostro obiettivo e impegno di far conoscere e sviluppare il territorio resta immutato e forse ancora più forte.

“Un grazie – evidenzia l’organizzazione - va comunque all’Unione dei Comuni delle Valli Argentina e Armea che, nonostante tutto. ci ha assicurato il contributo assolutamente indispensabile alla copertura dei costi di gestione del concorso. Consapevoli che saremmo andati incontro a qualche rischio economico abbiamo dunque deciso di proseguire con il programma che ci eravamo prefissati senza nessuna limitazione, ma confidando ancora una volta solo in una grande adesione di partecipanti. Abbiamo incrementato ancora tutta la parte promozionale dando particolare risalto al Premio Alberto Giacca, che, essendo una novità assoluta nel settore dei concorsi fotografici, poteva essere un’incognita con qualche rischio”.

I risultati sono andati ben oltre le aspettative. La promozione, l’elevato montepremi (realizzato in collaborazione con Universo Foto, Sony, Canon, Sirui, Foto Cine Video Renata, Digitalpix, Unifarma ,il gruppo Frammenti e la Famiglia di Alberto Giacca) ed anche la stampa del catalogo (decisamente unico in Italia e con pochi uguali al mondo) hanno sicuramente fatto la differenza e ci hanno permesso di raggiungere numeri che, al momento, sono assolutamente ben al di sopra di tutte le statistiche nazionali. La media partecipanti dei concorsi ufficiali italiani è di poco superiore alle 200 unità e il Trofeo Dutto ha raggiunto i 663 Autori con un totale di 13.531 immagini presentate.

Un discorso particolare va fatto sulla prima edizione del Premio Alberto Giacca. Come detto una novità assoluta nel mondo dei concorsi fotografici, italiani e mondiali, una scommessa che abbiamo voluto azzardare per cercare di portare qualcosa di nuovo e di assolutamente personalizzato. Scommessa ampiamente vinta sia nei numeri che nei riscontri e riconoscimenti che abbiamo avuto da tutto il settore. La partecipazione di ben 57 squadre (in rappresentanza di 400 autori partecipanti) è stata un risultato di gran lunga superiore alle aspettative e che consideriamo un ottimo trampolino di lancio per un ulteriore sviluppo nelle prossime edizioni.

Di notevole valore anche la concessione, per il terzo anno consecutivo (unico concorso), della Menzione d’Onore FIAF, onorificenza che la Federazione assegna ai concorsi che si sono particolarmente distinti nell’anno precedente; segno evidente che il Trofeo Mario Dutto non è solo numeri, ma anche qualità e capacità organizzativa.

Di seguito le statistiche dell’edizione 2021. Sono stati 663 i partecipanti in rappresentanza quasi tutte le Regioni italiane e 13.531 fotografie così suddivise negli otto temi:
• 554 autori e 2.154 fotografie nel Tema Libero Bianconero
• 590 autori e 2.304 fotografie nel Tema Libero Colori
• 454 autori e 1.741 fotografie nel Tema Ritratto e figura ambientata
• 429 autori e 1.676 fotografie nel Tema Racconti di strada
• 307 autori e 307 lavori (6.128 fotografie) nel Portfolio a Tema Libero
• 166 autori e 166 lavori (1.685 fotografie) nel Portfolio Il mondo del lavoro
• 150 autori e 574 fotografie nel Tema Gente, Paesaggi e Borghi di Liguria
• 71 autori e 269 fotografie nel Tema Gente, Paesaggi e Borghi Valli Argentina e Armea

I lavori delle Giurie hanno determinato le selezioni e sono state ammesse immagini come dal seguente dettaglio:
• 225 autori e 370 fotografie nel Tema Libero Bianconero
• 268 autori e 474 fotografie nel Tema Libero Colori
• 242 autori e 430 fotografie nel Tema Ritratto e figura ambientata
• 198 autori e 314 fotografie nel Tema Racconti di strada
• 47 autori e 47 lavori nel Portfolio a Tema Libero
• 40 autori e 40 lavori nel Portfolio Il mondo del lavoro
• 88 autori e 150 fotografie nel Tema Gente, Paesaggi e Borghi di Liguria
• 50 autori e 116 fotografie nel Tema Gente, Paesaggi e Borghi Valli Argentina e Armea

I lavori di Giuria si sono svolti dal 13 al 20 aprile seguendo 4 fasi ben definite è già sperimentate nella precedente edizione (On line ed in videoconferenza causa protrarsi delle restrizioni per Covid 19).

Le Giurie, hanno determinato l’assegnazione dei premi come segue:

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium