/ Sport

Sport | 14 maggio 2021, 08:17

Kevin Liguori, dopo la 6h endurance di Lonato, torna sulle Legends Cars a Modena

Dopo l’ottimo esordio nel campionato Kart Endurance Sodi World Series, alla 24h Endurance di Jesolo del 27/28 Marzo, ha partecipato alla 6H Endurance SWS sul circuito Bresciano, South Garda Karting, sito a Lonato del Garda.

Kevin Liguori, dopo la 6h endurance di Lonato, torna sulle Legends Cars a Modena

Per Kevin Liguori, il 2021 sta riservando tante sfide in cui misurarsi, dopo l’ufficialità dell’approdo nel team ‘Toscano Racing’. Il calendario del pilota sanremese, campione del mondo nel 2019, ha iniziato a fiorire di eventi.

Dopo l’ottimo esordio nel campionato Kart Endurance Sodi World Series, alla 24h Endurance di Jesolo del 27/28 Marzo, ha partecipato alla 6H Endurance SWS sul circuito Bresciano, South Garda Karting, sito a Lonato del Garda. Mantenere il passo costante e capire a fondo le strategie nelle ore di gara è fondamentale, ecco perchè due piloti che compongono il team in gara, formato da quattro concorrenti, erano con Kevin alla 24H endurance di Jesolo, ovvero Mattia Solvi e Alberto Cancarini, invece nuova conoscenza, per Kevin, ma oramai consolidato all’interno del Team, Lorenzo Cancarini, figlio del veterano Alberto.

La SodiWorldSeries in programma a Lonato, riserva una piccola differenza con tutte le altre gare in calendario, semplicemente perché è l’unica gara, a cui possono partecipare i team che si sono qualificati per la finale mondiale SWS 2021 in programma nello stesso circuito per il mese di luglio. Il livello, quindi, è altissimo, più che mai, ottima scuola per il team e per Kevin Liguori, esordiente in questa categoria.

Kevin Liguori è il ‘QualiMan’ del team, ovvero il pilota, che dei quattro, sfiderà il cronometro in pista nel turno delle Qualifiche Ufficiali, grazie agli ottimi tempi registrati nei 2 turni di prove libere antecedenti le qualifiche. Un ottimo 1.04.568 fissa in 10a posizione il team toscano, staccato di soli 2 decimi di secondo dal primo tempo, segnato dal team PFV. Impressionante il fatto che in soli 9 decimi di secondo ci siano i 26 piloti in gara.

La bandiera viene sventolata e le 6H di gara iniziano a scalare. Il team di Kevin mantiene la posizione di partenza per la maggior parte della gara, ma un piccolo errore nel momento del cambio pilota impone 10” di penalità, facendo finire la gara in 14a posizione, nonostante gli ottimi ritmi tenuti dai piloti, allo stesso livello, in certi momenti di gara, dei primi 3 classificati finali.

Ma non è tutto, il sanremese sarà impegnato nel weekend nell’appuntamento del trofeo ‘Legends Cars Italia 2021’, sul circuito di Modena, questa volta non in veste di coach ma di pilota ‘WildCard’, accompagnato dal ‘Team Sanremo’ e dal team ‘Toscano Racing’. Kevin, come ‘Wild Card’, non toglierà punti per il campionato, così da non infastidire gli altri piloti, che stanno attuando le loro strategie in ottica campionato per piazzarsi nel modo migliore alla fine dell’anno.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium