/ Attualità

Attualità | 06 maggio 2021, 13:43

Sanremo: arrivata in Comune un'offerta per l'acquisizione di 'Casa Serena', domani passerà in Giunta

L'iter prevede poi la discussione in Consiglio comunale e in tempi brevi. Al momento non si conosce la società interessata all'acquisto e la cifra proposta.

Sanremo: arrivata in Comune un'offerta per l'acquisizione di 'Casa Serena', domani passerà in Giunta

E’ arrivata una offerta per l’acquisizione di ‘Casa Serena’, la residenza per anziani di frazione Poggio a Sanremo che, negli ultimi mesi è stata al centro delle attenzioni, sia per la decisione dell’Amministrazione comunale di venderla per poter fare cassa in virtù degli importanti investimenti che servono in particolare per la rete fognaria, ma anche per il focolaio Covid che l’ha colpita e che, purtroppo, ha provocato anche 20 morti.

Al momento non si conoscono i termini dell’offerta e, tanto meno la cifra che è stata proposta all’Amministrazione comunale per l’acquisto. Ovviamente top secret, almeno per ora, la società che l’ha presentata. L’offerta è nelle mani del segretario generale del Comune e, ovviamente, sarà presentata al Sindaco. Domani sarà discussa in Giunta e, se come presumibile passerà dall’esame del governo matuziano, sarà poi sottoposta all’esame del Consiglio comunale, quasi certamente nei prossimi giorni.

La cessione ai privati di ‘Casa Serena’, lo ricordiamo, ha provocato una lunga serie di contestazioni da parte dei sindacati di categoria, senza dimenticare che per due volte l’asta per l’acquisizione della struttura è andata deserta. Dal Comune si è tentato di portare a casa almeno 9,5 milioni di euro nel secondo tentativo mentre, nel primo la base era addirittura di 11 milioni. Quanto sarà l’offerta che è sul tavolo del Sindaco? Impossibile, almeno per ora, saperlo.

Con gli introiti della vendita di Casa Serena l'amministrazione comunale punta a finanziare obiettivi di programma importanti, primo tra tutti la sistemazione delle tubazioni che ogni anno rischiano nuovi guasti specie nei periodi di maggiori presenze turistiche in città. Ma potrebbero essere utilizzati anche per macro progetti del Comune. “La mancata alienazione di Casa Serena – aveva detto dopo la seconda asta deserta il Sindaco Biancheri - avrà gravi conseguenze finanziarie per l’ente”. Era inizio novembre 2020 e poi ci si è di nuovo tuffati nell’emergenza Covid.

Oggi la nuova possibilità di cessione di ‘Casa Serena’ anche se, ovviamente, saranno nuovamente molte le rimostranze dei sindacati. Ad agosto scorso i dipendenti hanno fatto causa al Comune, ricorrendo al Tribunale del Lavoro considerando la cessione ai privati una “Scelta incomprensibile e ingiustificata”.

"Abbiamo provato in questi mesi a portare l’amministrazione comunale sanremese sulla retta via – avevano detto a suo - ma ci siamo trovati di fronte a un muro di gomma e dopo il fallimento della fase volta alla conciliazione, incontro in Prefettura compreso, non ci restava altro che rivolgerci alla giustizia. Quindi porteremo il comune di Sanremo davanti al tribunale del Lavoro con un ricorso unico. Un ricorso sottoscritto da nove dipendenti, praticamente tutti al netto di tre posizioni prossimi alla pensione".

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium