Elezioni comune di Diano Marina

 / Cronaca

Cronaca | 04 maggio 2021, 12:52

Sanremo: “Precipitò dalla scogliera per sfuggire a uno stupro”, condannato a cinque anni Zied Yakoubi

Questa mattina, dopo una camera di consiglio di circa mezz'ora, è arrivata la condanna per l'uomo, difeso dall'avvocato Mario Ventimiglia, che ha già annunciato appello

Sanremo: “Precipitò dalla scogliera per sfuggire a uno stupro”, condannato a cinque anni Zied Yakoubi

E' stato condannato a cinque anni, un mese e dieci giorni Zied Yakoubi, il trentatreenne nordafricano accusato di tentata violenza sessuale, cessione di stupefacenti e lesioni gravissime nei confronti di Alena Sudokova, una ragazza tedesca di origine russa caduta da un dirupo nel luglio del 2018 nella zona di Caponero, a Sanremo.

Questa mattina, dopo una camera di consiglio di circa mezz'ora, il collegio presieduto dal giudice Laura Russo, con a latere Francesca Minieri e Antonio Romano, ha condannato l'uomo, difeso dall'avvocato Mario Ventimiglia, che ha già annunciato appello. In un primo momento la Procura aveva ipotizzato che Yakoubi, il quale aveva passato la serata con Alena, l’avesse gettata dalla scogliera.

Al risveglio di Alena, il Pm Barbara Bresci, che ha indagato sulla vicenda insieme al Procuratore Capo Alberto Lari, si era recata in Germania per parlare con la ragazza che aveva scagionato Yakoubi dall’accusa di tentato omicidio, accusandolo però di tentata violenza sessuale. Per questo reato, i magistrati avevano chiesto una condanna a otto anni.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium