/ Eventi

Eventi | 03 maggio 2021, 12:34

Bordighera: inaugurato questa mattina in Arziglia il giardino 'incantato' di Marcello Cammi (Foto e Video)

Al progettista, Aldo Panetta, era stato chiesto di progettare l’area suddividendola in due lotti: la prima con la realizzazione di un giardino dedicato a Marcello Cammi, artista bordigotto che in quell’area aveva creato il suo ‘giardino incantato’

Bordighera: inaugurato questa mattina in Arziglia il giardino 'incantato' di Marcello Cammi (Foto e Video)

E’ stato inaugurato questa mattina, alla presenza delle autorità cittadine, il giardino 'incantato' di Marcello Cammi, nato dove sorgeva il vecchio lavatoio dell’Arziglia e che ha visto la luce al termine di un progetto di riqualificazione della zona. Oltre al Sindaco, Vittorio Ingenito, parte dell'Amministrazione e i tecnici e gli ingeneri che si sono occupati del progetto, era presente anche il Presidente del Consiglio comunale, Marco Farotto, che molto si è adoperato in questi anni per allestire il giardino.

Al progettista, Aldo Panetta, era stato chiesto di progettare l’area suddividendola in due lotti: la prima con la realizzazione di un giardino dedicato a Marcello Cammi, artista bordigotto che in quell’area aveva creato il suo ‘giardino incantato’ mentre la seconda riguarda la riqualificazione dell’impianto di sollevamento fognario, comprese tutte le parti elettromeccaniche e la relativa vasca di decantazione delle acque nere.

Sono presenti le opere del poliedrico artista scultore, autore e anche di bassorilievi e pittura murale. Molte opere realizzate in cemento raffiguranti animali, velieri, figure e personaggi unici modellati nello spazio come esseri viventi, unici, abitanti di un luogo fatato e dunque magico che prende posto nella città delle palme come un piccolo universo in cui perdersi fra le immaginarie e suggestive installazioni. Un percorso raccontato attraverso le geometrie e le sinuosità della sensibilità di quell'ex muratore divenuto artista o probabilmente viceversa. Visioni e architetture fantastiche in cui il surreale insegue il tangibile.

Un progetto da circa 160 mila euro che, oltre agli interventi necessari a migliorare il funzionamento della stazione fognaria, vede da oggi anche un luogo dedicato alle opere dell’artista bordigotto.

Diego Lombardi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium