/ Attualità

Attualità | 28 aprile 2021, 12:11

Sono sette le nuove macchine del comune di Imperia, una in uso al sindaco che annuncia: “Auto elettriche sosteranno gratis in posti blu” (foto e video)

Scajola ha inoltre annunciato il posizionamento di ulteriori dieci colonnine elettriche in accordo con Enel. "Sarà installata una stazione che caricherà fino a 300 Kw"

Sono sette le nuove macchine del comune di Imperia, una in uso al sindaco che annuncia: “Auto elettriche sosteranno gratis in posti blu” (foto e video)

Sono sette le nuove auto del Comune di Imperia, acquistate attraverso una procedura Mepa per 55mila euro, oltre iva, per un totale di 67mila euro. Come già anticipato (QUI) si tratta di tre Fiat Panda e tre Lancia Ypsilon ibride in uso ai dipendenti dei vari settori, oltre a una Smart totalmente elettrica in uso alla segreteria del sindaco.





A presentare il nuovo parco macchine del Comune è stato il sindaco Claudio Scajola, che ha sottolineato il vantaggio per le casse del comune. Scajola ha definito l'operazione a costo zero per il risparmio delle spese di bollo, assicurazione e manutenzioni delle tredici auto dismesse.

Scajola ha inoltre annunciato il posizionamento di ulteriori dieci colonnine elettriche in accordo con Enel, e la delibera passata durante l'ultima riunione di giunta, che prevede il parcheggio gratuito nelle strisce blu per le auto elettriche e ibride plug in.

"Tredici automezzi che avevano una media di quindici anni di anzianità. Li sostituiamo con sette mezzi nuovi che sono ibridi e una è pure elettrica, la Smart. - ha commentato Scajola - Abbiamo fatto questi acquisti tramite Mepa e con una convenzione nazionale. È partito un anno fa con costi d’acquisto molto molto contenuti che fanno sì che tutto questo parco auto ci costi 55mila euro.

Se noi consideriamo le tredici auto dismesse, i costi di bollo e assicurazione e di manutenzione, è un’operazione che facciamo a costo zero. Insieme a questo inseriamo un nuovo modello organizzativo dell’utilizzo di queste auto. Come avete visto ho consegnato un libretto a ogni consegnatario su cui sarà scritto chi è che prende il mezzo, quale chilometro ha, quali rifornimenti fa e quale è l’ora che lo dismette con i chilometri segnati, per fare maggiore trasparenza nell’utilizzo dei mezzi del comune. Ogni assegnatario dell’auto dovrà averne manutenzione, cura, affinché non si creino quei guasti dovuti alla non curanza, quindi sono assegnate ad personam.

Insieme a questo, perché ibride e perché full eletric, vogliamo dare un forte stimolo al rispetto dell’ambiente anche attraverso i mezzi elettrici. A Imperia ci sono già sette colonnine elettriche. Nel prossimo mese ne arriveranno altre dieci che saranno installate. Proprio stamani ho ricevuto il responsabile del settore elettrico-auto di Enel e che installerà nella zona del nuovo parco, vicino alla stazione, dove c’è il pump track, una stazione di altissima potenza per macchine che possono caricare sino a 300 kw, per essere pronti ad attirare persone che vengono ad Imperia perché qui possono rifornirsi alle colonnine. È un mercato in grandissima crescita e vogliamo essere all’avanguardia per attirare persone
”.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium