/ Cronaca

Cronaca | 21 aprile 2021, 12:59

Omicidio di lunedì a Rocchetta Nervina: si è avvalso della facoltà di non rispondere Fulvio Sartori

Intanto è stata eseguita l'autopsia sul corpo della moglie, che è morta per il netto taglio alla gola provocato dall'uomo con il coltello. Dall'esame autoptico è anche emerso che la donna ha lottato prima di morire.

Omicidio di lunedì a Rocchetta Nervina: si è avvalso della facoltà di non rispondere Fulvio Sartori

Si è avvalso della facoltà di non rispondere l’81enne Fulvio Sartori che, all’alba di lunedì scorso ha ucciso con una serie di coltellate la moglie, Tina Boero di un anno più giovane.

Sartori, tutelato dall’avvocato Roberta Rosso, ha preferito per il momento non rispondere alle domande del Gip, nel corso dell’interrogatorio che si è svolto in ospedale dove Sartori è ricoverato per le ferite che si è auto provocato, dopo l’omicidio della moglie e l’uccisione della cagnolina.

Al momento le sue condizioni di salute sono discrete e l’uomo è piantonato in ospedale in stato di fermo. Quando sarà dimesso verrà probabilmente portato in carcere. E’ stata intanto eseguita anche l’autopsia sul corpo della donna uccisa e, dalle prime informazioni è emerso che Tina Boero ha lottato per sfuggire alla furia del marito ma è morta a causa del taglio provocato dall’uomo alla sua gola. 

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium