/ Cronaca

Cronaca | 16 aprile 2021, 14:54

Incendio a San Bartolomeo al Mare, dal carcere Antonietta Fragnoni respinge le accuse

La donna, interrogata questa mattina davanti al gip, ha risposto alle domande, negando ogni addebito che l'hanno portata in carcere a Pontedecimo con l'accusa di incendio doloso e violazione di domicilio

Incendio a San Bartolomeo al Mare, dal carcere Antonietta Fragnoni respinge le accuse

Non ha cambiato versione, Antonietta Fragnoni, 53 anni, arrestata insieme al figlio ventunenne Riccardo Graziani per il rogo della palazzina di San Bartolomeo al Mare avvenuto lo scorso 2 marzo. La donna, interrogata questa mattina davanti al gip, ha risposto alle domande, negando ogni addebito che l'hanno portata in carcere a Pontedecimo con l'accusa di incendio doloso e violazione di domicilio.

Secondo l'accusa, rappresentata dal pubblico ministero Veronica Meglio, tuttavia i due, per rappresaglia nei confronti dei vicini, avrebbero dato fuoco all'immobile dopo aver acquistato la benzina in un distributore self-service locale da cui sono state estrapolate le immagini della video-sorveglianza. Successivamente avrebbero violato il domicilio dei vicini tagliando alcune sbarre del cancello e forzando il portone d’ingresso per poi appiccare il fuoco.

Madre e figlio, quest'ultimo in carcere a Imperia si è avvalso della facoltà di non rispondere, sono rappresentati dall'avvocato Sandro Lombardi che ha presentato istanza per fare ottenere ai due gli arresti domiciliari.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium