/ Sport

Sport | 12 aprile 2021, 08:37

Judo Club Ventimiglia presenta (R)evolution Judo: l’innovativo modo di fare arti marziali

Si tratta di un programma di attività motoria e sportiva all’aperto per i bambini e le bambine dai 5 ai 12 anni a partire da mercoledì prossimo.

Judo Club Ventimiglia presenta (R)evolution Judo: l’innovativo modo di fare arti marziali

La pandemia ci impone delle limitazioni e, di conseguenza, anche delle riflessioni ma noi siamo Judoka, siamo abituati a lottare, a non fermarci davanti a nessuno ostacolo, siamo abituati a cadere e a rialzarci. È una nostra caratteristica peculiare. La riflessione riguarda certamente il mondo dei più giovani, ormai da troppi mesi, privati dell’attività sportiva con tutta la relativa casistica di effetti negativi sul piano fisico e psicologico.

Per questo, con l’arrivo della bella stagione, lo Judo Club Ventimiglia presenta una nuova idea, per una proposta di judo nonostante il periodo che stiamo affrontando. Si tratta di un programma di attività motoria e sportiva all’aperto per i bambini e le bambine dai 5 ai 12 anni a partire da mercoledì prossimo.

Già nel nome la sintesi del significato (R)Evolution Judo: Rivoluzione perché l’attività proposta è completamente senza contatto nel rispetto delle normative sul distanziamento fisico e Evoluzione perché si tratta di una trasformazione del Judo in attività motoria di base accessibile a tutti. Restano saldi i punti fondamentali del judo come, ad esempio, la trasmissione di valori e l’educazione al rispetto. Verranno poste le basi per un corretto sviluppo psico-motorio del bambino, attraverso proposte ludico-sportive finalizzate allo sviluppo di tutte le potenzialità del bambino.

Lo Judo, sport di situazione per eccellenza, si adatta alle richieste della vita che, in questa particolare epoca storica, ci richiedono eliminazione del contatto, i nostri insegnanti, quindi, recepiscono questa necessità ed adattano la loro didattica rendendola fruibile a tutti. (R)Evolution Judo vuole rappresentare anche un momento di speranza per chi come noi è stato obbligato a rivedere i propri metodi di lavoro ma non si è arreso, credendo ancora degli immensi valori educativi del judo.

È importante riportare i bambini a muoversi, a riprendere la socialità, a vivere esperienze motorie e percettive indispensabili per crescere bene e sani. Un punto di incontro tra le restrizioni imposte e i bisogni legati alla crescita psico-motoria e relazionale del bambino, includendo i principi del Judo.

Sotto (scaricabile) i punti salienti dell’attività

 

Files:
 Revolution Judo (31 kB)

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium