Leggi tutte le notizie di ARTIGIANATO & DE.CO. CON CNA ›

Artigianato & DE.CO. con CNA | 30 marzo 2021, 09:09

In viaggio tra prodotti di eccellenza e antiche ricette con i maestri artigiani di CNA Imperia: Alfio Rossello e i Canestrelli di Taggia

Un viaggio nel Ponente ligure per raccontare il territorio, la gastronomia, l'agricoltura e i suoi prodotti, ma anche la storia, l'ambiente e il turismo.

In viaggio tra prodotti di eccellenza e antiche ricette con i maestri artigiani di CNA Imperia: Alfio Rossello e i Canestrelli di Taggia

Iniziamo oggi un percorso con la Cna di Imperia per scoprire i migliori prodotti dell’esperienza artigianale del Ponente ligure. Un viaggio particolare, dove ogni produzione verrà declinata da un punto di vista particolare quello degli artigiani, che con passione ed entusiasmo mantengono vive tradizioni secolari.

 Come spiega il direttore dell’associazione di categoria degli artigiani, Luciano Vazzano si tratta “prodotti artistici e di grande eccellenza, produzioni rare e De.Co. saranno i veri protagonisti di questo viaggio che porterà i lettori a scoprire le bellezze del territorio e da dove viene quello che mangiamo e da chi è prodotto. Ma soprattutto scopriremo anche il grande contributo degli artigiani alla conservazione dell’ambiente, alla salvaguardia delle tradizioni e ed allo sviluppo di un nuovo turismo esperienziale. Un viaggio fra le botteghe artigiane del Ponente ligure, che rappresentano anche un presidio di socialità per tanti borghi e vallate dell’entroterra. Un percorso alla scoperta di realtà artigianali, che non sono semplici laboratori o negozi, ma veri punti di ritrovo e di cultura, dove il lavoro dell’uomo genera bellezza e prodotti unici. Artigiani consapevoli dell’importanza del rapporto con l’ambiente e il territorio, custodi di tradizioni millenarie, ma aperti all’innovazione e con tante storie da raccontare”.

La prima tappa è a Taggia da “Sandro Canestrelli” un laboratorio specializzato nella produzione del famoso Canestrello di Taggia, ma anche di altri prodotti di grande eccellenza del territorio.

 

 

 

Nel video il titolare Alfio Rossello ci racconta dei suoi rinomati Canestrelli,

che vengono esportati in tutto il mondo, ma anche di una versione dolce salata con cioccolato fondente, dell’antica “Caramella di Taggia” riproposta in una versione del 1400,

dei “Biscotti delle Quaresima” nella doppia versione morbida e biscottata

e della Focaccia della vicina Badalucco, della Stroscia di Pietrabruna e di tante altre prelibatezze della zona.

 

In Liguria le varietà di canestrelli, tra versioni dolci e salate, sono moltissime, ma I Canestrelli di Taggia sono delle ciambelline croccanti simili ai più famosi taralli pugliesi, con un diametro più grande di circa 10 cm e preparati con olio extravergine di oliva della riviera ligure.

Croccanti, deliziosi e leggermente salati, sono inconfondibili per la leggerezza donata dall'olio extravergine delle famose e pregiate olive Taggiasche locali. Possono essere mangiati da soli, ma sono ottimi se accompagnati con salumi, formaggi, olive in salamoia. Tra Sanremo e Taggia si pucciano, anche, nel cappuccino a colazione, quale modo migliore per iniziare la giornata e ogni anno il 12 febbraio, giorno dedicato a San Benedetto, una festa molto importante della città, la festa finisce con la degustazione dei canestrelli e dei biscotti dal particolare sapore di anice.

Per chi volesse provare i suoi deliziosi prodotti, Sandro Canestrelli si trova a Taggia in via Mazzini n. 54, dispone di un sito internet http://www.sandrocanestrelli.com e telefono 333.9850958

 

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium