/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2021, 14:24

Continua la protesta per la chiusura delle scuole, una mamma: "Sono schifata e amareggiata..."

Sara sostiene che i bambini ed i ragazzi "sono gli unici capri espiatori di questa lunga avventura chiamata Covid-19"

Continua la protesta per la chiusura delle scuole, una mamma: "Sono schifata e amareggiata..."

"Buongiorno direttore, mi chiamo Sara e sono la mamma di due bambini che frequentano la prima elementare e il nido qui a Sanremo. Sono schifata, amareggiata, delusa oltre a sentirmi impotente di fronte a quanto sta per essere ufficializzato dal nostro caro Toti. 

I bambini ed i ragazzi, unici capri espiatori di questa lunga avventura chiamata Covid-19. Gli agnelli sacrificali, coloro i quali possono essere privati di tutto, persino di un loro diritto costituzionale, lo studio. Nonostante i vari presidi messi in atto per la sicurezza di tutti, nonostante i nostri bambini siano i più rispettosi di tali norme e abbiano preso come dato di fatto inoppugnabile questa loro sorte di mascherarsi 8 ore al giorno pur di vivere una sorta di normalità nelle loro scuole, nonostante tutti i sacrifici fatti, loro rimangono a casa. Le scuole chiudono a favore di una manifestazione che interessa a pochi, una manifestazione che ingrassa le tasche dei soliti noti e chi ci rimette siamo noi tutti. Anche noi genitori, noi madri lavoratrici e non che faremo salti mortali per non lasciare incombenze ai nonni, che andrebbero protetti e non gravati chiudendo le scuole. E allora lasciamo che questi ragazzi e questi bambini passino dieci giorni (e mi auguro che tali rimangano) a vagabondare per le città dell’estremo ponente ligure piuttosto che stare seduti ad un banco dove è giusto che siano, ad accrescere la loro cultura affinché possano un giorno essere il nostro futuro, la guida del nostro paese e che possano prendere decisioni più sagge ed intelligenti di quelle che oggi stanno prendendo per loro!".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium