Al Direttore - 23 febbraio 2021, 14:14

Sanremo: polemiche per la chiusura delle scuole, un papà chiede lumi a Toti

Leonardo Pivotto si dice d'accordo con la lettrice Tiziana Ghiglione

Sanremo: polemiche per la chiusura delle scuole, un papà chiede lumi a Toti

“Buongiorno Direttore, le sono grato per dar voce ai suoi concittadini sulla geniale decisione di chiudere le scuole per 10 giorni proprio in queste settimane, vorrei con la presente appoggiare totalmente quanto scritto dalla Sig.ra Tiziana Ghiglione sulla sua rubrica.

Sono padre di una bimba di prima elementare e di un bimbo di quasi 2 anni che frequenta un asilo nido; bene ora con la chiusura vorrei avere qualche risposta dal Presidente Toti e dalle altre componenti coinvolte in questa decisione alle seguenti domande:

1) pensate davvero che in 10gg la situazione possa anche solo minimamente migliorare solo tenendo le scuole chiuse?
2) come pensate di ‘ristorare’ a noi genitori i giorni di ferie che ci obbligate a prendere? (me li pagate voi?)
3) mi assicurate che tenendo i bimbi dai nonni (ormai ultra settantenni) questi ultimi siano davvero salvaguardati nel modo corretto come principale categoria a rischio?
4) secondo voi qual è la percentuale di over-65/70 in grado di usare la piattaforma Classroom per supportare i bimbi delle elementari?

Ovviamente per il piccolo di 2 anni la DAD non è neanche da prendere in considerazione, mentre per la bimba di prima elementare mi chiedo quanto possa essere utile stare qualche ora di fronte ad uno schermo con i livelli di attenzione che hanno a quella età, per quanto mi riguarda ho già fatto presente che non siamo disponibili per la DAD ma faremo tutti i compiti nei ritagli di tempo disponibili.

Il tempo dei sacrifici, perfettamente elencati dalla mamma che le ha scritto in precedenza, per quanto mi riguarda è finito e da domani mi prenderò sì dei giorni di ferie per ‘tenere’ i miei bimbi a casa, ma di sicuro li porterò fuori, parchi, mare o montagna, per rendere almeno le loro giornate più normali e serene possibile, la loro libertà vale molto di più dei possibili 400.00€ di multa.

Io non sono contro le chiusure, anzi, ma fatte con un po’ di equità, le scuole hanno già dato, i lavoratori anche, lo sport ancora di più, ora i sacrifici sarebbero da chiedere proprio a quelle categorie da proteggere, gli over 60, limitandone le uscite, e lasciando più libertà ai lavoratori, alle scuole, agli sport e alla vita sociale e produttiva dove sì i contagi ci sono e ci saranno, ma molto meno gravi nella maggioranza dei casi... forse lì sì Toti aveva ragione quando fu attaccato per una sua ormai famosa frase....

Leonardo Pivotto”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU