/ Sport

Sport | 17 febbraio 2021, 07:05

Pallamano: il tecnico ventimigliese Pippo Malatino responsabile del Progetto ‘Levant ‘06’

Importante nomina del tecnico ponentino responsabile delle relazioni franco-Italo-monegasche per il prestigioso progetto internazionale avallato dall’EHF.

Pallamano: il tecnico ventimigliese Pippo Malatino responsabile del Progetto ‘Levant ‘06’

Pippo Malatino è stato nominato fiduciario delle relazioni franco-italo-monegasche, per il 'Progetto Levant’06', che ha come obbiettivo lo sviluppo della pallamano nel territorio delle Alpi Marittime frontaliere e del ponente ligure. Il tecnico e dirigente ventimigliese, di origini siciliane, è stato incaricato del prestigioso compito, di giudare il progetto per ciò che riguarda gli interventi in Italia.

Il progetto Levant’06, è uno dei settori di sviluppo appoggiati dalla FIGH, per la propaganda e lo sviluppo della disciplina della Pallamano e che in collaborazione con la Federazione Francese e quella Monegasca e con l’avallo della EHF, l’organismo europeo dell’handball, opera nel territorio del levante francese del ponente ligure, con iniziative presso le varie società, con interventi anche presso le scuole dalle stesse segnalate.

Il progetto esiste ormai dal lontano 2007-’08, quando la società del Principato di Monaco, in particolare ol Presidente Eric Perodeau, coinvolse le società limitrofe, sia italiane che francesi, a consorziarsi in un percorso comune. Tornato nella stagione 2012-13, il progetto stesso è stato infine avvallato dalle tre federazioni Monegasche, Francesi ed Italiane, con la nuova firma nel settembre del 2019, questa volta con l’avallo della federazione europea EHF.

“Sono molto orgoglioso - ha detto Malatino - dell’incarico affidatomi dal Presidente Loria. Da anni con la mia società e con le altre del territorio, mi sono battuto per il riconoscimento della bontà del Progetto Levant’06. Ventimiglia è stata la società che ci ha creduto pienamente  già nel lontano 2007 ed ha sempre messo a disposizione le proprie risorse, per il raggiungimento degli obbiettivi. Il futuro del progetto, è fondamentale per il rilancio del nostro sport, colpito dalla crisi epidemica, come tutte le altre discipline sportive".

Questo progetto, dà la possibiità di utilizzare le preziose competenze del tecnico della Federazione Monegasca Daniel Daragon, che agisce come addetto allo sviluppo sul territorio della provincia di Imperia. I suoi interventi sono quindi rivolti alle società Imperiesi, di Bordighera e naturalmente Ventimiglia. Prezioso anche il suo contributo al rilancio delle attività anche nelle città forntaliere francesi, non ultima la città di Breil sur Roya, gemellata con la Pallamano Ventimiglia e che, dopo le catastrofi metereologiche del 2 e 3 ottobre, tenta con difficoltà di risollevarsi.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium