/ Cronaca

Cronaca | 17 febbraio 2021, 11:46

Intensificati i controlli ai confini e ai caselli autostradali per i francesi: impegnate tutte le forze dell'ordine (Foto)

Nei giorni scorsi, infatti, più volte avevamo segnalato la massiccia presenza di francesi che, inottemperanti alle disposizioni anti Covid emanate dal Governo italiano, superavano senza problemi il confine, soprattutto alla barriera della A10

Intensificati i controlli ai confini e ai caselli autostradali per i francesi: impegnate tutte le forze dell'ordine (Foto)

Sono scattati, come anticipato ieri dal nostro giornale, i controlli delle forze dell’ordine decisamente più ‘serrati’ al confine con la Francia sull’autostrada A10 Genova-Ventimiglia, ma anche ai caselli della stessa città frontaliera, a Bordighera, Sanremo e le altre località della nostra provincia.

Nei giorni scorsi, infatti, più volte avevamo segnalato la massiccia presenza di francesi che, inottemperanti alle disposizioni anti Covid emanate dal Governo italiano, superavano senza problemi il confine, soprattutto alla barriera della A10, approfittando dell’assenza di controlli che, invece, erano e sono decisamente più attenti a Ponte San Ludovico e San Luigi.

Questa mattina i controlli si sono decisamente intensificati, come deciso ieri nel corso di una riunione svolta via web tra il Prefetto di Imperia, Alberto Intini, il Questore Pietro Milone e le diverse forse dell’ordine provinciali insieme alle Polizie Municipali.

In barriera a Ventimiglia i controlli vengono eseguiti da Polizia e Guardia di Finanza che, insieme a Carabinieri e Polizie Locali, sono presenti ai vari caselli della A10, dove solitamente escono i francesi. Ricordiamo, infatti, che tranne chi è autorizzato per lavoro o per comprovate esigenze, i transalpini possono entrare nel nostro paese solo con un tampone negativo eseguito nelle 72 ore precedenti.

Oggi è mercoledì e, solitamente, gli ingressi in Italia in questa giornata sono limitati. Ma sono stati molti i francesi rispediti indietro perché non risultavano autorizzati. Nei prossimi giorni i controlli proseguiranno e si intensificheranno venerdì, sabato e domenica, anche in funzione di quanto accaduto nel weekend scorso. Approfittando delle vacanze scolastiche, infatti, sono stati moltissimi i francesi che si sono riversati sulla riviera di ponente.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium