ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Attualità

Attualità | 26 gennaio 2021, 07:11

Da Imperia al dianese riparte il progetto del 'Buon vicino': stanziati oltre 20 mila euro per l'assistenza agli anziani e alle persone più fragili

Si tratta di una rete di solidarietà che garantisce ai soggetti in difficoltà socio-economiche un sostegno continuativo e un rapido intervento in caso di necessità: il piano operativo riguarda tutto il 2021 e si articola attraverso un contributo mensile

Da Imperia al dianese riparte il progetto del 'Buon vicino': stanziati oltre 20 mila euro per l'assistenza agli anziani e alle persone più fragili

Sia il comune di Imperia che tutti quelli del dianese hanno stanziato fondi per il servizio di 'buon vicinato' prestato nell’ambito degli interventi di appoggi per favorire la permanenza delle persone ,che necessitano assistenza, nel proprio domicilio. Questo intervento rientra nel piano sociale integrato e regionale dove i comuni sono tenuti a sostenere la persona e il nucleo familiari che versino in precarie condizioni socio-economiche.  Si tratta di una rete di solidarietà e protezione, di “buon vicinato” appunto, intorno alle persone più deboli e vulnerabili, come anziani e persone con disabilità,  garantendo loro un sostegno continuativo e un rapido intervento in caso di necessità.

Ed è per questo che i vari enti locali hanno predisposto un impegno di spesa per l’erogazione di un contributo mensile a favore di alcuni cittadini che vengono assistiti da persone le quali si sono rese disponibili a fornire loro un aiuto quotidiano nella cura personale e anche del nucleo familiare. Per questo progetto il comune di Imperia ha stanziato 12 mila euro per il 2021.

Nel dianese invece, il comune di Diano Marina capofila dell’ambito territoriale, ha dato l’ok per il progetto poiché il 'buon vicinato' è un’attività di supporto che ha lo scopo di contribuire a mantenere la persona nel proprio contesto socio-familiare e consiste nell’esplicare attività di appoggio all’utente nella quotidiana vita di relazione. I beneficiari sono in tutto 11 persone e di questi 3 sono residenti a Diano Marina, 5 a San Bartolomeo al Mare, una a Diano Castello, una a Diano San Pietro e una a Cervo. Le ore di assistenza accordate vanno da 96 a 360 all’anno. I fondi stanziati ammontano a 9 mila e 900 euro per l’anno in corso.

Si tratta, in buona sostanza, di un piano di intervento operativo tutto l’anno, apprezzato particolarmente  dalla popolazione anziana in quanto ha consentito di sostenere molte persone fragili e sole nonché ha promosso la nascita di un’articolata rete di volontariato di quartiere. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium