Leggi tutte le notizie di 2 CIAPETTI CON FEDERICO ›

Eventi | 22 gennaio 2021, 12:38

MIU contro il Festival: "Ci opporremo in tutti i modi, anche con la piazza. Perché Sanremo sì e bar-ristoranti no?"

Il presidente Nappi: "Rimangono chiuse attività di fondamentale importanza per l'economia italiana, si può rinviare anche il Festival di Sanremo edizione 2021"

MIU contro il Festival: "Ci opporremo in tutti i modi, anche con la piazza. Perché Sanremo sì e bar-ristoranti no?"

"Il Movimento Italia Unita #StopEuropa si opporrà allo svolgimento della prima serata del Festival di Sanremo 2021 qualora si verificasse la presenza di spettatori all'interno del teatro Ariston, come richiesto dal direttore artistico della kermesse Amadeus". Così Francesco Nappi, presidente nazionale del MIU, a proposito della prossima edizione del festival della canzone italiana in programma dal 2 al 6 marzo.

"Mentre ristoranti e bar non possono aprire al pubblico perchè considerati luoghi dove il virus circola indisturbato, il Festival di Sanremo si farà e ci sarà anche il pubblico - fanno sapere attraverso una nota stampa dal MIU - Ovviamente osservando minuziosamente le regole anti-covid: ma perché ristoranti e bar non le osservano? La manifestazione canora più importante d’Italia non può svolgersi a porte chiuse e senza spettatori? La soluzione di vedere il teatro Ariston vuoto non piace a molti fan ed artisti. Il Festival di Sanremo senza spettatori e con una sala stampa fortemente limitata, in grado di ospitare al massimo 70-80 giornalisti provenienti da testate diverse e paesi diversi, non rappresenta il massimo per una tradizione canora che già nel 2020 è passata velocemente nel dimenticatoio".

"Se proprio dobbiamo privarci di quelle emozioni che solo il pubblico è in grado di donarci, atteso il perdurare dei contagi, invece di fare il Festival con dei protocolli sanitari duri per il Teatro Ariston e per tutta la comunità sanremese, rinviamolo a tempi migliori sempre nel 2021. Lo si è fatto con la scuola, rimangono chiuse attività di fondamentale importanza per l'economia italiana, si può rinviare anche il Festival di Sanremo edizione 2021" si legge inoltre nella nota diffusa dal Movimento Italia Unita.

"Ci opporremo in tutti i modi allo svolgimento della manifestazione, anche ricorrendo alle vie legali se sarà necessario. E se verrà autorizzato l'ingresso del pubblico, il MIU farà ostruzione per bloccare l'accesso delle persone al Teatro Ariston: siamo pronti a scendere in piazza, nel caso anche con una manifestazione non autorizzata" la chiosa finale del presidente Nappi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

venerdì 05 marzo
giovedì 04 marzo
mercoledì 03 marzo
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium