Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Cronaca | 16 gennaio 2021, 10:39

San Biagio della Cima, definitiva la condanna a 18 mesi di carcere per un 64enne autore di quattro incendi boschivi

L'indagine, condotta dai Carabinieri Forestali di Ventimiglia, ha riscontrato come l'uomo abbia appiccato 4 roghi tra luglio e settembre del 2019

San Biagio della Cima, definitiva la condanna a 18 mesi di carcere per un 64enne autore di quattro incendi boschivi

A San Biagio della Cima i Carabinieri Forestali di Ventimiglia con l’ausilio del Nucleo Radiomobile della Compagnia hanno notificato l’ordine di esecuzione per la carcerazione per la pena definitiva della reclusione a 18 mesi per il 64enne E.M. già agli arresti domiciliari, poiché ritenuto autore di quattro incendi boschivi avvenuti tra luglio e settembre del 2019.

Si è trattato di un’intensa attività di polizia giudiziaria, appostamenti e analisi dei filmati delle telecamere di sorveglianza sparse sul territorio che hanno portato alla denuncia e poi all'arresto dell'uomo. I reati contestati hanno inoltre, rappresentato un rischio e un danno sia per la comunità, sia per l’ambiente poiché gli incendi si estesero in una vasta area di macchia mediterranea e boschiva dell’estensione di 2 ettari, posta tra le abitazioni del paese.

In quell’occasione, il Sindaco e i cittadini tutti, esasperati e spaventati, hanno

contribuito attivamente alle operazioni di spegnimento e alle misure di sicurezza

adottate per arginare gli episodi, collaborando fattivamente con i Carabinieri

Forestali. Il 13 gennaio scorso, in esecuzione del provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria, l'uomo dai domiciliari è stato portato presso il carcere di Sanremo. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

venerdì 05 marzo
giovedì 04 marzo
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium