/ Sport

Sport | 12 gennaio 2021, 19:08

Automobilismo: il dianese Luciano Carcheri insieme a Musi al sesto posto nella dakar

"La Dakar non perdona, stiamo cercando di guidare con cautela e di mantenere il nostro ritmo".

Automobilismo: il dianese Luciano Carcheri insieme a Musi al sesto posto nella dakar

Grazie ad un'altra ottima prova del dianese Luciano Carcheri insieme al compagno Roberto Musi, la Squadra Corse Angelo Caffi su Nissan Patrol #225, ha chiuso la giornata al sesto posto della Dakar Classic. Quella di oggi è stata la tappa più lunga con oltre 300 chilometri di settore competitivo, con conformazione ad anello intorno a Neom. A tre tappe dalla fine l'equipaggio scala una posizione e consolida il terzo posto in Gruppo H2.

Il duo italiano continua a essere il primo equipaggio tricolore della graduatoria. La prestazione lineare e decisamente regolare, come richiesto dalla competizione della Classic per essere incisivi, ha consentito a Carcheri e Musi di rimanere sempre a ridosso della top ten nei ben quattro controlli di oggi, chiudendo la tappa all'undicesimo posto e scalando al termine, un po' inaspettatamente, una posizione nella generale, approfittando della battuta di arresto di Ondrej Klymciw e Petr Vlcek (CZ) su Skoda LR130.

Oramai le posizioni sono piuttosto stabilizzate – ha ammesso con onestà Musi al bivacco di tappa, - ma l'imprevisto è per tutti dietro l'angolo, come dimostrato dalla tappa di oggi. La Dakar non perdona, stiamo cercando di guidare con cautela e di mantenere il nostro ritmo. Anche questa sera faremo i controlli di rito alla vettura e domani ritorneremo ad essere concentrati al massimo su navigazione e gestione della vettura”.


La tappa di domani.
Data: mercoledì 13 gennaio 2021
Percorso: Neom > AlUla
Totale km: 424
Trasferimento: 220
Prova speciale: 204
Altimetria: da picchi di quasi 1200mt s.l.m. a punti di 200mt s.l.m.
Fondo: decisamente vario tra terra, sabbia, asfalto e un tocco di pietre
Descrizione: Dal punto di vista paesaggistico la parte collinare iniziale sarà a dir poco incredibile. Tuttavia dal punto di vista della navigazione non sarà facile e occorrerà tutta la concentrazione degli equipaggi

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium