/ Sanità

Sanità | 12 gennaio 2021, 17:03

Vaccinazioni anti covid: l’Asl1 riduce al minimo gli sprechi, anche in caso di disdetta la dose scongelata viene usata

Dall’inizio del piano vaccinale sono state buttate solo due dosi: una caduta a terra per errore, l’altra per via di un errato dosaggio

Vaccinazioni anti covid: l’Asl1 riduce al minimo gli sprechi, anche in caso di disdetta la dose scongelata viene usata

L’inizio del piano vaccinale porta con sé anche alcune polemiche in merito al rischio di spreco per le dosi dedicate a pazienti che poi non si sono presentati all’appuntamento o hanno dato disdetta. In Emilia Romagna è scoppiato il caso delle vaccinazioni andate ai parenti di chi le stava somministrando, errore in ‘buona fede’ che, però, ha del tutto stravolto l’ordine preventivato. Onde evitare lo spreco, qualcuno ha pensato di attivarsi in prima persona per non buttare le dosi.

Come sta andando in Asl1?
Al momento non risultano casi di dosi andate sprecate per mancata presentazione al vaccino o per disdetta dell’appuntamento.
L’organizzazione è certosina e attenta - fanno sapere da Asl1 - coloro che hanno aderito al piano vaccinale vengono contattati dalla task force dedicata per stabilire giorno, ora e luogo dell’appuntamento. Anche in caso di disdetta o qualora il paziente non si presentasse, si colma l’assenza con un’altra persona dalla lista di vaccinazioni. Dall’inizio non abbiamo avuto sprechi, le dosi hanno un’autonomia di 6 ore e vanno iniettate al più presto”.

Dall’inizio del piano vaccinale in Asl1 sono andate buttate solo due dosi: una caduta a terra per errore, l’altra per via di un errato dosaggio. Entrambe sono state distrutte anche per ragioni di sicurezza.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium