/ Sanità

Sanità | 31 dicembre 2020, 12:06

Coronavirus: Toti "Probabile ritorno della Liguria in zona gialla subito dopo le feste. Siamo in area di rischio moderato" (Foto e video)

"Ci confronteremo con il Governo- ha sottolineato il governatore- per le determinazioni da assumere subito dopo l'Epifania". Soddisfacenti, al momento, i dati del 33° report dell'ISS

Coronavirus: Toti "Probabile ritorno della Liguria in zona gialla subito dopo le feste. Siamo in area di rischio moderato" (Foto e video)

“Secondo quanto emerso dal 33° report dell’Istituto Superiore della Sanità subito dopo le festività natalizie dovremmo ritornare in zona gialla”. Lo ha dichiarato stamani il governatore Giovanni Toti, durante la conferenza stampa di avvio della prima fase di vaccinazione in Liguria. “La nostra regione- ha sottolineato Toti- è nell’area di rischio moderato. Ci confronteremo con il Governo per le determinazioni da assumere subito dopo l’Epifania, ma secondo i dati questa è la situazione”.

"L'andamento dei dati non mi preoccupa - ha detto il governatore - perchè erano attesi. Nel nostro report il rischio è moderato. Oggi è una bella fine di un 2020 da dimenticare per la situazione covid ma anche da ricordare per la nostra macchina sanitaria".

 

Filippo Ansaldi, sub commissario di Alisa e membro della task force regionale contro il Covid“ ha invece illustrato il report settimanale del’Iss che ha monitorato tutte le regioni. I dati si riferiscono alla situazione presene 15 giorni fa. Per quanto riguarda gli indicatori di processo sulla capacità di monitoraggio dell’epidemia la Liguria si attesta all’88% ed è quindi 'stabilmente sopra soglia'; il tasso soglia è al 60%. Per quanto riguarda invece gli indicatori di risultato relativi alla stabilità di trasmissione si registra il -22% sia per quanto riguarda dei numeri di casi riportati alla protezione civile che per quelli diagnosticati anche per data di inizio sintomi. L’Rt si attestava all’ 1,07% rientrando quindi nei parametri nazionali che oscillano dall’ 1,01 all’ 1,13%. La percentuale invece dei tamponi positivi è in diminuzione e si attesta all’8,1%. In calo anche il tasso di occupazione di posti letto totale che in Liguria è al 28% (la soglia è al 30%).

La valutazione complessiva del rischio pone la Liguria in area 'moderata' e ciò tiene conto di due parametri: il primo riguarda l’impatto del virus sul territorio e il secondo la probabilità di contagio.

A determinare comunque la zona che la nostra regione occuperà saranno i dati dei contagi, e gli altri indicatori di rischio, che emergeranno al termine delle festività natalizie. Solo questi potranno posizionare la nostra regione in zona gialla con la conseguente riapertura al pubblico di molte attività economiche tra cui bar e ristoranti.

Angela Panzera-Chiara Manganaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium