/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2020, 17:52

Imperia, sinergia tra Comune e Regione per le opere pubbliche. Scajola: "Condivisione di intenti per il nuovo tubo del Roya e l'ex fabbrica Agnesi" (Foto e video)

Oggi pomeriggio il sindaco ha fatto il punto con il governatore e l'assessore Scajola su una serie di lavori . "Il posizionamento del tubo dell'acquedotto- ha detto- sarà in concomitanza con quelli della ciclabile. Sull'Agnesi ipotesi di investimento importanti"

Imperia, sinergia tra Comune e Regione per le opere pubbliche. Scajola: "Condivisione di intenti per il nuovo tubo del Roya e l'ex fabbrica Agnesi" (Foto e video)

Incontro proficuo questo pomeriggio a Imperia dove il sindaco Claudio Scajola ha ricevuto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l'assessore regionale all'urbanistica Marco Scajola. Sul tavolo dei lavori non solo la riqualificazione del centro di Oneglia, i cui lavori hanno visto impegnato l'Ente per mesi e oggi sono giunti al termine con la riqualificazione dei portici di via Bonfante, via della Repubblica e piazza Dante, ma anche opere strategiche per lo sviluppo della città.

Come riferito, al termine della conferenza stampa da parte del primo cittadino sul fronte della protezione civile uno primo stralcio dei progetti del 2018 sono in corso di esecuzione mentre un secondo stralcio sono stati programmati nel mese di gennaio.

Tra questi vi è il posizionamento del tubo dell'acquedotto del Roya "e questi lavori- ha spiegato Scajola- devono essere conciliati con i lavori in corso per la pista ciclabile senza sprecare risorse e soprattutto senza interromperli". L'opera permetterà non solo il miglioramento della rete idrica per l'intera provincia, ma soprattutto assicurerà il giusto approvvigionamento alla città di Imperia e anche ai comuni limitrofi, come il dianese, che troppe volte 'rimane a secco' a causa delle numerose rotture delle rete. 

Affrontante anche tematiche relative al demanio marittimo ed in particolare al piano di adeguamento del piano regolatore portuale e il piano dei lidi, "lavori che Comune con la Regione, ha dichiarato Scajola, ha portato avanti".

Inoltre, il sindaco imperiese ha confermato che ci sono in corso "diverse ipotesi di investitori sul' area dell'ex fabbrica Agnesi e davanti alla stessa che non possono trovare risposta se non con una piena condivisione con la Regione. Si tratta di una zona strategica per la città che può avere uno sviluppo celere solo se c’è un accordo di programma condiviso".

“Abbiamo investito parecchio nella città di Imperia nei mesi passati, e abbiamo visto realizzarsi opere importanti, a partire dal recupero del molo inaugurato al termine dell’estate. Sono moltissimi gli interventi che abbiamo in campo, ha invece dichiarato il governatore Toti, sia per quanto riguarda la Protezione civile che la programmazione del Fondo strategico. Quello che mi piacerebbe vedere, e credo sia un’idea condivisa con l’amministrazione, è un progetto della città futura che utilizzi tutte le nostre fonti di finanziamento per mettere in sicurezza l’acquedotto, di certo una priorità, ma anche avviare una rigenerazione urbana. È necessario costruire un progetto di futuro. Oggi abbiamo messo in fila i punti e cominceremo a lavorarci già nelle vacanze di Natale: credo sia stata una giornata particolarmente utile”. 

“Quella di oggi è una delle prime visite in assoluto a Comuni importanti per programmare quello che dobbiamo mettere in campo in futuro, ha sottolineato il governatore. Abbiamo bisogno in qualche modo di sdoppiare il nostro pensiero, per gestire l'oggi e costruire il domani. Siamo dentro all’emergenza Covid, ma questo non deve farci rallentare dalla programmazione di quello che dobbiamo fare nel prossimo futuro - conclude Toti.  Siamo all’inizio della legislatura, questa amministrazione comunale ha di fronte ancora molti anni di lavoro, quindi è una giornata che dedichiamo a impostare il lavoro in modo che si possano poi definire i percorsi più appropriati per arrivare a conclusione”.

“Regione Liguria ha garantito a Imperia importanti finanziamenti – ha sottolineato l’assessore Marco Scajola – per la riqualificazione della città e la messa in sicurezza delle scuole oltre ad una nuova programmazione delle aree portuali attraverso il Piano regolatore che è in via di definizione e contribuirà a cambiare il volto della città, consentendo anche un forte rilancio dal punto di vista economico e soprattutto turistico. Investire oggi, in questo momento così difficile a causa dell’emergenza sanitaria, significa dare una prospettiva futura di crescita a questa città e a tutta la provincia”.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium