Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Attualità | 04 dicembre 2020, 14:56

Ventimiglia: Andrea Iorio ringrazia per la solidarietà dopo gli atti vandalici alle sue opere “L’arte deve andare avanti”

“Se il vandalo si fosse firmato, avrebbe fatto arte, avrei condiviso, avrebbe partecipato al mio lavoro”

Ventimiglia: Andrea Iorio ringrazia per la solidarietà dopo gli atti vandalici alle sue opere “L’arte deve andare avanti”

L’artista Andrea Iorio parla attraverso i social dopo la vicenda dovuta ad atti vandalici che ha visto coinvolte le sue opere della mostra urbana “Urbs in Urbe” presenti sul territorio ventimigliese.

Iorio sente il calore delle persone che hanno voluto con tantissimi messaggi essergli vicino in questo momento e ringrazia la solidarietà ricevuta annunciando che, se in un primo momento l’idea era quella di rimuovere le sue opere, insieme al comune l’intenzione è di restare e lottare contro il degrado, il vandalismo e l’ignoranza. Le opere resteranno e in più saranno installate alcune sue sculture, oltre alla proposta di offrire le spazio anche ad altri artisti. In questo modo la ciclovia Pelagos diverrà percorso artistico della città in quanto già teatro di lavori di street-art.

Per tanto ogni danneggiamento sarà un valore aggiunto per i suoi lavori: “Se il vandalo si fosse firmato, avrebbe fatto arte, avrei condiviso, avrebbe partecipato al mio lavoro, ma questo è solo un atto di vigliaccheria e maleducazione. L’arte deve andare avanti”.

Diego Lombardi

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

domenica 17 gennaio
sabato 16 gennaio
venerdì 15 gennaio
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium