/ Eventi

Eventi | 26 novembre 2020, 18:37

Sanremo: diffondere e fare cultura, presentata oggi l'associazione 'Amici del Liceo Cassini'

Alla realizzazione del progetto collaborerà il ‘liceo di oggi’, cioè chi al Cassini insegna o studia, ma anche chi ha frequentato il Cassini e ora si impegna nel mondo del lavoro o delle professioni a Sanremo, in Italia e all’estero.

Sanremo: diffondere e fare cultura, presentata oggi l'associazione 'Amici del Liceo Cassini'

E’ stata avviata oggi, nell’aula magna di villa Magnolie, una nuova iniziativa culturale, l’associazione ‘Amici del Liceo Cassini’. Già in queste poche parole c’è l’anima del progetto, che ha come scopo fare, essere e diffondere cultura con entusiasmo e pluralità.

“Ecco quindi la nostra idea – evidenziano i promotori dell’iniziativa - rivolta a tutti coloro che hanno un legame affettivo col Cassini e col liceo ‘Saccheri’, che per circa 27 anni, ha affiancato il Cassini e ha formato i sanremesi attraverso la specificità del liceo scientifico, due anime che nel 2000 si sono riunite nel nome Cassini appunto”.

Alla realizzazione del progetto collaborerà il ‘liceo di oggi’, cioè chi al Cassini insegna o studia, ma anche chi ha frequentato il Cassini e ora si impegna nel mondo del lavoro o delle professioni a Sanremo, in Italia e all’estero. Chi ha reso grande e autorevole il Cassini (ex insegnanti ed ex presidi) attraverso anche il ricordo di chi ha consegnato il Cassini alla storia (per citare solo i più famosi Calvino, Scalfari, Pertini).

L’associazione si rivolge a tutti i cittadini di Sanremo e non solo, vista la fama della nostra città e la potenza delle nuove tecnologie, a tutti coloro che sono curiosi di scoprire cose per loro nuove, che hanno voglia di incontrare personaggi della cultura, del teatro dello sport, a tutti coloro che desiderano condividere esperienze. “Auspichiamo la collaborazione con il Comune di Sanremo – terminano i promotori - sensibile e sempre disponibile a supportare le iniziative culturali, con il territorio e con le energie e le risorse che esso possiede, con i nostri ex allievi e con chi crede che valga ancora la pena di investire (in tutti i sensi) nella cultura. L’attività e l’impegno si concretizzeranno attraverso la organizzazione di convegni, mostre, interviste, conferenze, dibattiti, usando come cornice la bellezza di villa Magnolie  ma anche quella di molti luoghi che il nostro Ponente offre. Obiettivo primario sarà sostenere concretamente, attraverso borse di studio e altri aiuti, i giovani e le loro meritevoli aspirazioni, perché una buona società sa e deve investire sul proprio futuro, e il nostro futuro sono i giovani, che nella scuola si riconoscono e si formano”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium