/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2020, 07:14

Vallecrosia: si lavora al Natale 2020 in attesa del nuovo Dpcm, Biasi: “No a manifestazioni che creino assembramenti, non ripetiamo il ‘liberi tutti’ dell’estate”

“Clima di festa con addobbi e luminarie, insieme con i nostri commercianti ci impegneremo a garantire sicurezza”

Vallecrosia: si lavora al Natale 2020 in attesa del nuovo Dpcm, Biasi: “No a manifestazioni che creino assembramenti, non ripetiamo il ‘liberi tutti’ dell’estate”

Il Natale non è mai stato così incerto. Questo del 2020 è davvero inafferrabile almeno per adesso. Tutti in attesa del nuovo decreto in uscita il 3 dicembre che rende la progettualità soltanto un altro progetto e al di là del gioco di parole l’eventualità di un Natale in lockdown spaventa e non poco.

In effetti le feste natalizie potrebbero rappresentare l’ancora di salvataggio, in extremis, per sollevare un economia annuale decisamente poco proficua. Le giunte ci stanno lavorando e sono in attesa di emanare delibere e intenzioni inerenti al periodo delle feste.

A Vallecrosia il sindaco Armando Biasi ha le idee chiare: “Per scelta, onde ripetere l’errore del 'liberi tutti’ visto in estate a livello nazionale, poniamo molta attenzione ad evitare assembramenti e manifestazioni che possano crearne, quindi non ci saranno i mercatini di Natale e anche il concerto di Capodanno non si terrà. Dopo l’esperienza negativa nazionale cerchiamo di fare la nostra parte, le strutture ospedaliere come sappiamo sono già sotto pressione anche per l’influenza stagionale e agendo diversamente andremmo a creare ulteriori problematiche. È una scelta di senso civico nel rispetto di tutti gli operatori sanitari. Assicureremo, come detto, ai cittadini un clima di festa con addobbi e luminarie per allietare la comunità e se il Dpcm prevedrà una ‘zona gialla’, insieme con i nostri commercianti ci impegneremo a garantire sicurezza”.

Diego Lombardi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium