/ Economia

Economia | 24 novembre 2020, 10:58

Iren sospende fino a gennaio il recupero crediti e la chiusura di contatori per morosità

Il provvedimento è destinato in particolare alle partite IVA e costituisce un’azione di supporto per le piccole imprese nell’imminente periodo natalizio di auspicata ripresa

Iren sospende fino a gennaio il recupero crediti e la chiusura di contatori per morosità

In seguito ai nuovi significativi impatti economici della seconda ondata di Covid19, il Gruppo Iren ha deciso di interrompere fino al 7 gennaio 2021, per le piccole attività commerciali in difficoltà collocate in zona rossa e arancione, le nuove azioni di sospensione/riduzione delle forniture (gas, luce, acqua e teleriscaldamento) dovute alla morosità.

Il provvedimento è destinato in particolare alle partite IVA e costituisce un’azione di supporto per le piccole imprese nell’imminente periodo natalizio di auspicata ripresa, confermando ancora una volta, in un momento così delicato per l’Italia, l’attenzione di Iren al tessuto economico dei territori serviti.

Inoltre il Gruppo ricorda a tutti i propri clienti - famiglie e imprese - che subiscono un’oggettiva situazione di difficoltà economica, la possibilità di richiedere la rateizzazione direttamente al Servizio Clienti, utilizzando i canali di contatto messi a disposizione dall’Azienda.

Informazione Pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium