/ Attualità

Attualità | 24 novembre 2020, 12:05

Attesa per il nuovo Dpcm in vista del Natale: intanto il ministro Speranza rinnova le restrizioni per la Liguria

Si potranno andare a trovare i parenti? Si potrà fare il tradizionale cenone? E in quanti?

Attesa per il nuovo Dpcm in vista del Natale: intanto il ministro Speranza rinnova le restrizioni per la Liguria

Sono ancora tanti gli interrogativi in vista delle vacanze di Natale al tempo della seconda ondata covid. Il governo è al lavoro per la stesura del Dpcm che regolerà il periodo di fine anno specie nelle zone attualmente ‘rosse’ e ‘arancione’. Si potranno andare a trovare i parenti? Si potrà fare il tradizionale cenone? E in quanti?

Intanto nelle ultime ore il ministro alla Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza con la quale si rinnovano le restrizioni per la Liguria e anche per la altre zone ‘arancione’ in Basilicata, Umbria e nella Provincia autonoma di Bolzano. Sarà in vigore fino al 3 dicembre quando, come previsto, sarà pubblicato il nuovo Dpcm.

Se la curva del contagio continuerà a scendere, entro il 10 dicembre ci si potrà aspettare un alleggerimento delle norme attualmente in vigore, ma a Natale non sarà un ‘liberi tutti’ per evitare gli errori commessi in estate. Ci si potrà incontrare per il tradizionale cenone, ma solo tra parenti stretti: genitori e figli, mariti e mogli o partner conviventi ancora residenti nelle regioni di origine ma domiciliati altrove. Ma per gli spostamenti tra regioni il governo è ancora al lavoro. Sono attese novità nei prossimi giorni. 

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium