/ Politica

Politica | 19 novembre 2020, 07:14

Ventimiglia chiede sicurezza, Scullino: “A breve un protocollo di intesa con il Ministero dell’Interno” (Video)

Intervento del sindaco dopo l’incontro con il prefetto e l’atto vandalico di via Cavour

Gaetano Scullino, sindaco di Ventimiglia

Gaetano Scullino, sindaco di Ventimiglia

Sale la preoccupazione a Ventimiglia dopo quanto accaduto in corso Cavour: un uomo ha danneggiato a calci e pugni la vetrina di un negozio nel cuore della notte suscitando timori tra i cittadini della zona. L’individuo poi si è dato alla macchia e la sua identità è ancora sconosciuta. Un atto di vandalismo in piena regola che ha scosso nuovamente gli abitanti della città di confine.

Proprio al mattino si era tenuta in Comune la riunione con il prefetto Alberto Intini, il sindaco Gaetano Scullino e le forze dell’ordine al fine di stabilire e garantire nuove misure di sicurezza anche dovute al flusso migratorio che ha portato ultimamente alla cronaca spiacevoli fatti.

Sotto il profilo dei numeri tuttavia la situazione sicurezza sembra aver registrato dati confortanti e dunque la percezione di sicurezza dei cittadini va assolutamente incrementata e in un momento come questo sapere che ci sono persone che di notte compiono certe azioni non è affatto una dato positivo. Tuttavia non si deve puntare il dito contro nessuno, come sostiene il sindaco.

Le dichiarazioni del sindaco Gaetano Scullino

Diego Lombardi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium