/ Economia

Economia | 19 novembre 2020, 09:58

Covid: scatta anche in provincia di Imperia la campagna 'Sconti & Sicurezza' per gli over-65

La campagna di scontistica non sarà rivolta alla sola città metropolitana ma anche a tutto il territorio ligure. Per trovare i negozi aderenti basterà trovare il marchio 'Sconti & Sicurezza', esposto all'ingresso.

Covid: scatta anche in provincia di Imperia la campagna 'Sconti & Sicurezza' per gli over-65

Scatta oggi la campagna 'Sconti & sicurezza', per gli over-65 della provincia di Imperia. L'iniziativa è stata proposta da Regione Liguria con il coordinamento della Camera di Commercio di Genova e la collaborazione di Comune di Genova, Ascom, Confesercenti, Grande Distribuzione, Genova Parcheggi.

La campagna di scontistica non sarà rivolta alla sola città metropolitana ma anche a tutto il territorio ligure. Per trovare i negozi aderenti basterà trovare il marchio 'Sconti & Sicurezza', esposto all'ingresso. 

Che cosa prevede questa iniziativa? Gli over-65 che faranno la spesa, dal lunedì al venerdì, dalle 13 alle 16, avranno diritto, nei negozi aderenti, a una percentuale di sconto tra il 5 e il 10%. 

Quali sono i negozi che aderiscono a questa campagna promozionale? Partecipano tutti i punti vendita delle catene Basko, Ekom e Conad con uno sconto del 10% nei reparti di ortofrutta e pane. Inoltre possono aderire anche tutti gli ortofrutta che espongono il marchio, offrendo una scontistica del 5%. 

La campagna è stata attivata soprattutto su Genova dove l'adesione ha coinvolto molte più attività come ad esempio anche macellai, panificatori e mercati rionali. Quindi viene da chiedersi perchè non avere più tipologie di attività aderenti in provincia di Imperia dove non mancano gli anziani. Da Regione si augurano che le adesioni crescano esponenzialmente su tutto il territorio ligure. 

L'iniziativa nasce per tutelare i soggetti più a rischio in caso di contagio Covid. In questo modo gli over-65 dovrebbero essere incentivati a comprare in una determinata fascia oraria, diversa da quelle di punta, quindi con meno persone e per tutelare queste persone più fragili. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium