/ Eventi

Eventi | 18 novembre 2020, 07:11

Sanremo: Tenco e 'Sanremo Giovani', due importanti appuntamenti di promozione per la città dei fiori

In un momento drammatico sul piano sanitario ed economico saranno uno squarcio di luce nell'autunno matuziano

Sanremo: Tenco e 'Sanremo Giovani', due importanti appuntamenti di promozione per la città dei fiori

Nonostante il difficilissimo periodo, sia per le manifestazioni che per il mondo dello spettacolo, l’Amministrazione comunale di Sanremo ha lavorato affinchè due importanti appuntamenti possano svolgersi regolarmente nella città dei fiori, portando anche qualche presenza turistica, sempre importante in un momento di scarso lavoro per le strutture.

Il Premio Tenco è stato letteralmente ‘salvato’ dall’annullamento, grazie ad una collaborazione tra il Comune e la Rai, con finestre televisive molto importanti che riguarderanno anche ‘cartoline’ della città. La città dei fiori avrà anche una diretta Rai a dicembre, dal Casinò dove verrà allestito un vero e proprio studio televisivo per la finale di ‘Sanremo Giovani’.

L’Amministrazione comunale matuziana sta lavorando da mesi al Tenco e a ‘Sanremo Giovani’ con l’arrivo di qualche ‘numero’ negli alberghi, al di là della diretta televisiva che garantirà un minimo di aiuto agli albergatori. Il Tenco potrà contare, oltre alle dirette della Rai, anche una serie di ‘finestre’ (sempre live) in diverse zone della città, con una importante promozione della città, in questo momento difficile anche sul piano delle normative sanitarie.

Anche in previsione del Festival da palazzo Bellevue si lavora ogni giorno, con contatti continui con la Rai, in prospettiva a quello che potrà essere, ma che ovviamente dipende dall’evoluzione della pandemia. Al momento non è assolutamente presa in considerazione la possibilità di un ulteriore rinvio rispetto a marzo e rimane una remota opzione. E’ chiaro che, se si arrivasse alla data prevista in questa situazione, si dovranno prendere delle importanti decisioni.

Sanremo, intanto, sta anche pensando al corso fiorito. Già saltato nel 2020, a oggi sarebbe impossibile organizzarlo per evitare gli assembramenti. L’Amministrazione della città dei fiori sta pensando alle manifestazioni natalizie anche se si investirà soprattutto sulle luminarie piuttosto che sugli eventi. Anche palazzo Bellevue attenderà un paio di settimane, per capire come potersi muovere per dicembre e tutto dipenderà dai ‘numeri’ che arriveranno.

La speranza è quella di poter offrire un dicembre decisamente più animato, anche se ovviamente non si potrà mai e poi mai pensare a manifestazioni aggregative e anche a cenoni o appuntamenti particolari nei locali.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium