/ Attualità

Attualità | 13 novembre 2020, 12:06

Imperia: al primo posto per la percentuale di studenti occupati dopo il diploma, il Ruffini prepara una serie di eventi, lunedì la conferenza con Carlo Cottarelli (foto e video)

Un'iniziativa dal sapore economico che guarda al futuro in vista dell'affacciarsi degli studenti del mondo del lavoro, alla luce della statitistica di Eduscopio che premia il Ruffini come la scuola con la più alta percentuale di occupati dopo il primo anno

Imperia: al primo posto per la percentuale di studenti occupati dopo il diploma, il Ruffini prepara una serie di eventi, lunedì la conferenza con Carlo Cottarelli (foto e video)

Non si ferma l'attività dell'istituto Ruffini di Imperia che questa mattina ha presentato una serie di iniziative che partiranno lunedì, con la conferenza dell'economista Carlo Cottarelli con cui studenti e docenti si confronteranno circa le difficoltà che l'Italia e l'Europa stanno affrontando durante la pandemia. Un'iniziativa dal sapore economico che guarda al futuro in vista dell'affacciarsi degli studenti del mondo del lavoro, alla luce della statitistica di Eduscopio che premia il Ruffini come la scuola con la più alta percentuale di occupati dopo il primo anno.

Siamo lieti di verificare che lo sforzo fatto dai docenti per fornire competenze spendibili nel mondo del lavoro dà i suoi effetti – commenta il preside Luca Roncoperché il Ruffini è al primo posto sia nel settore economico che in quello tecnologico per il numero di occupati al primo anno dal diploma, siamo al 60 per cento. Questo è il risultato del voler spendere in competenze, e siccome sono le competenze che chiede il mondo del lavoro, noi inauguriamo un elenco di eventi che partiranno lunedì con la presenza del professor Cottarelli che in un'ora e mezza di dibattito illustrerà le difficoltà della ripresa italiana ed europea e quali competenze serviranno ai nostri giovani tecnici e economici per guidarla, quindi per poterla affrontare nei prossimi anni”.

E' tempo di orientamenti, il Ruffini quest'anno si presenta con un videogioco.

E' giusto poter comunicare ai genitori e agli alunni quella che è l'offerta formativa del Ruffini, quindi abbiamo costruito un nostro modo di comunicare attraverso un videogioco vintage con la grafica dei videogames degli anni '90 attraverso il quale l'omino si muove nella struttura del Ruffini di quattro piani più la palestra. In ogni aula ci sono foto, video, descrizioni delle attività che facciamo, documenti, quadri orari e tutto quello che può servire per conoscerci e sceglierci”.

Gli studenti sono sempre più vicini al mondo del lavoro anche grazie alla creazione delle quattro aziende.

La scelta di dare competenze è fondamentale, quindi per poter veramente mettere in pratica le competenze che ci chiedono il Ruffini ha chiesto, votato il mese scorso dal consiglio di istituto, di fondare quattro aziende speciali, una del settore AFM che si chiamerà 'RTS', Ruffini Technological System, che è l'azienda che oggi sta gestendo questa presentazione, la gestirà con Cottarelli lunedì e che in avanti gestirà questo locale come nuova aula video, una sorta di studio televisivo. Un'altra azienda speciale del turistico per la gestione di eventi e di offerte sul territorio, uno studio tecnico agrario che gestirà l'uliveto sperimentale che il Ruffini ha avuto in gestione dalla Provincia, e uno studio tecnico geometri con il quale faremo attività sul territorio per i comuni che ce lo chiederanno”.



Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium