Elezioni comune di Diano Marina

 / Attualità

Attualità | 30 ottobre 2020, 07:11

Imperia: ecco la didattica a distanza al Ruffini, alunni e professori: "Tante le difficoltà, ma non dite che questa non è scuola" (foto e video)

Ieri mattina siamo stati al Ruffini di Imperia, dove abbiamo assistito ad alcune lezioni a distanza, parlando con il preside, con i docenti e con i ragazzi collegati da casa

Imperia: ecco la didattica a distanza al Ruffini, alunni e professori: "Tante le difficoltà, ma non dite che questa non è scuola" (foto e video)

Uno degli argomenti maggiormente discussi dall'inizio della pandemia di coronavirus, è certamente il futuro della scuola. Dopo mesi di didattica a distanza, gli studenti quest'anno sono tornati in classe, quasi in tutta Italia già dal 14 settembre. La Liguria non ha fatto eccezione, ma al crescere dei contagi, con lo scopo di limitare la mobilità su treni e bus, si è scelto di tornare in parte alla didattica da casa. Oggi non è più DAD, ma DDI, ovvero didattica a distanza integrata. La differenza sta nel fatto che alcune classi continuano ad andare a scuola, ma non oltre il 25% dell'intero istituto, come disposto dall'ordinanza della Regione. Al Ruffini di Imperia tutto il triennio fa lezione a distanza e i ragazzi del biennio alternano lezioni in presenza con quelle da casa.

Per renderci conto di cosa significhi davvero fare didattica a distanza, ieri mattina, insieme ai professori Giovanni Peirone, di italiano e Monica Tumini di scienze motorie, al preside Luca Ronco, alla sua vice Armida Drago e ai ragazzi abbiamo deciso di seguire alcune lezioni che i docenti hanno tenuto in aule vuote, davanti a uno schermo da cui gli alunni erano collegati, tramite la piattaforma Google 'Meet'.

Inizialmente colpito da un paio di contagi, il Ruffini è oggi covid free, ma la convinzione del preside è che neppure i due casi di inizio anno fossero riconducibili alla scuola, ma che il contagio avvenga fuori, magari sui mezzi pubblici, che non è semplice organizzare, come spiega Luca Ronco, il quale ci parla anche delle difficoltà, sia tecniche che psicologiche a cui vanno incontro gli studenti.

Sotto il servizio sulla didattica a distanza integrata al Ruffini con interviste al preside, ai professori e ai ragazzi.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium