/ Eventi

Eventi | 23 ottobre 2020, 10:37

Imperia: domani al Teatro del Mutuo Soccorso lo spettacolo "La guerra del poeta Campana"

Lo spettacolo sarà con Remo Ansaloni, Elena Dolcino e Luisella Berrino con la consulenza in regia di Eugenio Ripepi, musiche originali di Gianmaria Ansaloni, presentazione di Fabio Barricalla.

Imperia: domani al Teatro del Mutuo Soccorso lo spettacolo "La guerra del poeta Campana"

Domani, sabato 24 ottobre, alle ore 21, presso il Teatro del Mutuo Soccorso, in via Santa Lucia 14 a Imperia andrà in scena l'atto unico di Remo Ansaloni "La guerra del poeta Campana" Lo spettacolo sarà con Remo Ansaloni, Elena Dolcino e Luisella Berrino con la consulenza in regia di Eugenio Ripepi, musiche originali di Gianmaria Ansaloni, presentazione di Fabio Barricalla. 

"L’amore di Dino Campana per Sibilla Aleramo è un sentimento di forte attrazione fisica ed intellettuale, vissuta nel periodo della prima guerra mondiale. - spiegano dalla compagnia teatrale - Poeta visionario lui, valorizzato recentemente per l’originalità e la musicalità della sua scrittura, scrittrice lei, considerata una delle prime femministe italiane. La relazione è segnata da forti contrasti dovuti soprattutto alla malattia nervosa del poeta".

"L’autore ci presenta situazioni di vita quotidiana tra i due personaggi e l’incombere di una madre ossessiva che rimprovera al figlio la sua diversità rispetto ai comportamenti ortodossi dell’epoca. - aggiungono - Il lavoro, ricavato dalla documentazione epistolare tra i tre protagonisti, tocca sentimenti profondi: l'amore altalenante tra fasi di passione e di astio, la paura della violenza domestica, la situazione della guerra, la passione civile del poeta, la dolcezza di lei e poi la sua resa".

"La presenza ossessiva di una madre preoccupata più del giudizio conformistico del prossimo che del destino del figlio fa da sfondo al continuo desiderio di fuga del poeta. La commedia si conclude con il dramma della follia di Campana e la sua morte in manicomio, Una voce recitante “Il canto della tenebra” ci ricorda la grande forza evocativa della sua poesia, destinata a durare nel tempo" - concludono.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium