/ Politica

Politica | 22 ottobre 2020, 10:06

Alessandro Piana a ‘2 ciapetti con Federico’: “Creare un brand unico dei prodotti agricoli, artigianali e commerciali” (Video)

Il neo Vicepresidente della Regione Liguria e assessore all'agricoltura, parchi e marketing territoriale, lancia un’idea per valorizzare le eccellenze della Liguria. Confermate le dimissioni che porteranno in consiglio Mabel Riolfo.

Alessandro Piana

Alessandro Piana

Prima intervista ufficiale per il nuovo Vicepresidente della Regione Liguria Alessandro Piana che, intervenuto a ‘2 ciapetti con Federico’, ha commentato la sua nomina che prevede anche le deleghe all’agricoltura, parchi e marketing territoriale. “E’ un piacere avere queste deleghe – ha detto - anche perché la mia formazione politica, amministrativa e professionale è questa. Il nostro è un territorio particolarmente ricco che avrebbe bisogno di un brand unico dei prodotti agricoli, artigianali e commerciali di eccellenza. Capisco le difficoltà dove, anche in ambito europeo, si cerca di caratterizzare sempre meno i territori e si punta più su prodotti di quantità senza riconoscere le specificità. La Liguria ha però delle biodiversità importantissime che consentono di avere eccellenze di prim’ordine”.

La nomina a Vicepresidente della Regione comporta per lei una connotazione più forte, anche dal punto di vista politico. “Detta così mette anche un po’ di ansia – sorride – già le responsabilità ci sono e sono notevoli. Dal punto di vista politico c’è anche questa investitura, quindi le responsabilità sono ancora maggiori, non lo nego, cercherò di lavorare garantendo la massima presenza sia negli uffici sia nel territorio”.

Come Lega siete soddisfatti della soluzione trovata in termini di composizione della giunta? “Sono considerazioni che devono fare le segreterie – ha detto Piana – Al di la del numero di assessori, che ora sono due mentre prima erano tre, contano però molto le deleghe che sono molto importanti e rappresentano una quantità considerevole di territorio e categorie. Credo quindi che questo appaghi gli assessori e le aspirazioni legittime del mio partito”.

Ora state cercando il nome per la carica di presidente del consiglio regionale che sarà sempre affidata alla Lega (nella precedente Amministrazione ricoperta proprio da Alessandro Piana n.d.a.)? “Si è la seconda carica della Regione – ha commentato - Questo è un nuovo riconoscimento di stima per la Lega. Immagino già che sarà Gianmarco Medusei, al quale auguro di fare un ottimo lavoro”.

Conferma le sue dimissioni dal consiglio regionale, che porteranno quindi l’ingresso nell’assise di Mabel Riolfo? “Si assolutamente – ha risposto – I nostri sono ruoli importanti che devono basarsi sulla stima e fiducia reciproca. E’ chiaro che dimettersi subito dopo le elezioni per andare a ricoprire ruolo di assessore è complicato, ma deve essere di secondo piano rispetto al rapporto di stima e fiducia che c’è dentro una giunta”.

Guarda l’intervista completa:

Vi invitiamo a mettere mi piace alla pagina Facebook  "2 ciapetti con Federico" dove troverete anticipazioni e commenti: https://www.facebook.com/2ciapetticonFederico 

"2 ciapetti con Federico" ha anche un suo profilo Instagram https://www.instagram.com/2ciapetticonfederico/?hl=it

Federico Marchi


Iscriviti alla chat WhatsApp dedicata alla nostra rubrica di approfondimento settimanale.
Ogni martedì alle ore 21.00 sarà online la rubrica “2 ciapetti con Federico” condotta da Federico Marchi. Per rimanere informati sugli ospiti, sulle tematiche trattate e per intervenire con le vostre domande in diretta, potete iscrivervi al nostro servizio gratuito. Come fare?
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 095 4317
- inviare un messaggio con il testo CIAPETTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP SANREMO sempre al numero 0039 348 095 4317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium