/ Politica

Politica | 20 ottobre 2020, 17:06

Danni maltempo, Di Muro (Lega): "Il Parlamento acceleri l'iter per l'approvazione della legge che classifichi come biomasse il materiale legnoso portato sulle nostre spiagge"

Il deputato ventimigliese sottolinea che se la proposta verrà accordata questi rifiuti potranno essere "riutilizzati con un considerevole risparmio di costi di gestione per i Comuni"

Danni maltempo, Di Muro (Lega): "Il Parlamento acceleri l'iter per l'approvazione della legge che classifichi come biomasse il materiale legnoso portato sulle nostre spiagge"

“Alla luce dei recenti eventi alluvionali, che hanno coinvolto anche la Liguria, sarebbe auspicabile un’accelerazione dell’iter per l’approvazione della nostra proposta di legge, a prima firma della collega Andreuzza, per la classificazione come biomasse – e non più rifiuti – del materiale legnoso portato sulle nostre spiagge dalle mareggiate o depositato nei greti dei fiumi da cause naturali". Lo ha dichiarato il deputato della Lega Flavio Di Muro. 

"La proposta di legge, prosegue Di Muro, presentata dalla Lega e già depositata alla Camera, per la prima volta interviene per sanare il problema dello smaltimento di materiale legnoso naturale, arbusti, piante che si depositano sulle sponde di rivi, torrenti, fiumi e sulle spiagge, comportando costi esorbitanti di smaltimento a carico dei Comuni o dei concessionari delle spiagge. Dopo gli eventi calamitosi dello scorso 3 ottobre, abbiamo visto greti di torrenti e i litorali della Liguria, da Ponente a Levante, letteralmente invasi da materiale ligneo che, una volta approvata la nostra proposta di legge, potrebbe trasformarsi da onere a risorsa per produrre energia pulita. Diventando biomassa, specifica il deputato leghista, ci sarebbe la possibilità di riutilizzo con un considerevole risparmio di costi di gestione per i Comuni. Vista l’importanza di questo provvedimento e con l’approssimarsi del periodo invernale con possibili e ulteriori mareggiate, auspichiamo che la proposta di legge venga calendarizzata in Parlamento quanto prima”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium