Leggi tutte le notizie di DICA 33 ›

Eventi | 20 ottobre 2020, 10:54

Imperia, annullata l'edizione 2020 di Olioliva. L'assessore Oneglio: "Il nuovo Dpcm non lo consente e la salute viene prima di tutto" (Video)

La decisione assunta all'esito del vertice tra Comune e Camera di Commercio. Nell'ultimo decreto infatti, è vietato svolgere manifestazioni che non siano a carattere nazionale ed internazionale. L'iniziativa doveva svolgersi dal 6 all'8 novembre

Imperia, annullata l'edizione 2020 di Olioliva. L'assessore Oneglio: "Il nuovo Dpcm non lo consente e la salute viene prima di tutto" (Video)

Salta la 20esima edizione di Olioliva. Niente da fare, le nuove disposizioni governative, contenute nell'ultimo Dcmp, non consentono lo svolgimento della celebre manifestazione, in programma dal 6 all'8 novembre, ad Oneglia, nel pieno centro di Imperia.

Questa infatti, la decisione assunta all'esito della riunione intercorsa stamani tra il sindaco Claudio Scajola, l'assessore comunale al commercio Gianmarco Oneglio ed Enrico Lupi, presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria.  

"Purtroppo a seguito dei pareri legali, ci spiega l'assessore Oneglio, che ci siamo fatti dare la manifestazione rientra tra le fiere regionali e quindi sono vietate dal Dpcm che invece, consente quelle di carattere nazionali ed internazionali. Per uno spirito di responsabilità comunque, prosegue Oneglio, l'amministrazione in questo frangente ritiene, visto l'aumento dei contagi e la poca sicurezza che ciò si fermi entro la data di Olioliva e anche per non rischiare comunque di avere nuovi focolai e di non avere un giusto ritorno per la 20esima edizione, di procedere con l'annullamento. Si è provato a compiere tutto ciò che era in nostro potere per farla in sicurezza e per dare un giusto riscontro alle attività produttive della provincia e della città, però la salute viene prima e il Dpcm non può essere ignorato". 

"Non è stata una decisione semplice da prendere, ci siamo confrontati anche con gli uffici regionali sentito il parere dei nostri legali - commenta il presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Enrico Lupi - anche per non lasciare nulla di intentato. Le direttive parlano chiaro e ha prevalso anche il buon senso, negli ultimi giorni - di fronte all'aumento generale del numero dei contagi- con il sindaco Claudio Scajola ci siamo più volte interrogati sull'opportunità di realizzare un evento che richiama migliaia di visitatori. Sicuramente c'è rammarico, l'organizzazione era a buon punto si stava lavorando a fianco di Comune e Regione. Per regalare alla città una manifestazione di qualità, sicura e una vetrina per il nostro olio e per i prodotti del territorio valuteremo se sarà possibile sostenere in altro modo il settore produttivo e promuovere la nuova campagna olivicola".

“In questa fase di emergenza deve esserci un rispetto scrupoloso delle disposizioni, commenta invece, il sindaco Claudio Scajola. Lo chiediamo ai cittadini, dobbiamo essere noi i primi a farlo. C'è stato un consulto legale che ha chiarito – senza tema di smentita – il carattere regionale di Olioliva, che pertanto non rientra nelle fiere consentite dal nuovo decreto del Governo. Ci abbiamo provato sino all'ultimo e avevamo riscontrato un'ottima risposta da parte degli operatori, con una partecipazione che sarebbe stata superiore rispetto all'anno passato. Abbiamo voluto un rinnovato ruolo da co-organizzatore per il Comune di Imperia e lo riproporremo per la prossima edizione, ha concluso il primo cittadino, quando ci auguriamo che questo incubo del virus sarà un lontano ricordo”. 

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

venerdì 27 novembre
giovedì 26 novembre
mercoledì 25 novembre
martedì 24 novembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium