/ Attualità

Notizie di sport

Attualità | 16 ottobre 2020, 15:52

Coronavirus: attivazione del piano incrementale ospedaliero, previsti 25 posti letto di media intensità

L’azienda ha disposto da domani l’apertura di un nuovo reparto Covid dedicato, al primo piano del padiglione Castillo dell’ospedale di Sanremo

Coronavirus: attivazione del piano incrementale ospedaliero, previsti 25 posti letto di media intensità

In relazione allo stato di emergenza Covid-19 e all’andamento epidemiologico attuale, l’unità di crisi di Asl 1 sta procedendo all’attivazione del piano incrementale ospedaliero in risposta all’aumento del numero di pazienti positivi ricoverati.

L’azienda ha disposto, da domani, l’apertura di un nuovo reparto Covid dedicato, al primo piano del padiglione Castillo dell’ospedale di Sanremo con l’attivazione di 25 posti letto di media intensità. I posti letto aggiuntivi, vanno ad integrare l’offerta assistenziale dei 26 posti letto collocati nel padiglione Giannoni, nel reparto Malattie Infettive. Attraverso questa attivazione, si arriverà ad una disponibilità, per questa fase, di 51 posti letto dedicati ai pazienti Covid. 

La situazione dal punto di vista sanitario e della pandemia, nella nostra provincia, è costantemente sotto osservazione - afferma Michele Orlando, Direttore Sanitario di Asl 1 -. L’attività di tracciamento contatti e di screening sul territorio, svolta dal Dipartimento di Prevenzione, consente il monitoraggio della pandemia attraverso l’individuazione tempestiva di nuovi casi positivi. L’isolamento e la disposizione della quarantena, sono azioni indispensabili al fine di evitare la diffusione del contagio in particolar modo tra i soggetti più fragili. Stiamo affrontando una fase 2 già programmata, se il trend epidemiologico proseguirà nella direzione di un aumento dei contagi, l’azienda procederà con l’attivazione di ulteriori fasi organizzative. Occorre tenere alta l’attenzione, cogliamo l’occasione per invitare i cittadini a rispettare le abitudini di prevenzione fondamentali quali l’utilizzo della mascherina, l’igiene delle mani e il distanziamento sociale”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium