/ Attualità

Notizie di sport

Attualità | 16 ottobre 2020, 09:35

Cna Imperia e Olio.org: un progetto di respiro nazionale ed internazionale, nato e cresciuto ad Arma di Taggia

L’impresa, associata a CNA Imperia, è nata dall’aggregazione di professionisti con una solida base ed esperienza alle spalle

Cna Imperia e Olio.org: un progetto di respiro nazionale ed internazionale, nato e cresciuto ad Arma di Taggia

Olio.org è un portale dedicato all’olio extravergine di oliva italiano d’eccellenza: un’avventura digitale nata e cresciuta ad Arma di Taggia su iniziativa della Due Metri S.a.s., web agency orientata alla realizzazione di siti e portali web ed allo sviluppo software nata più di 20 anni fa, quando il mondo di Internet era ancora agli albori.

L’impresa, associata a CNA Imperia, è nata dall’aggregazione di professionisti con una solida base ed esperienza alle spalle; negli anni ha consolidato una collaborazione con Microsoft Corp (quella americana) grazie a due software sviluppati nel piccolo ufficio di Arma, un CMS, distribuito in open source ed un sistema di incontro domanda ed offerta per il lavoro transfrontaliero. Da sempre si occupa di web marketing con attenzione al turismo ed al mondo delle tipicità liguri, in particolare dell'olio extravergine: 21 anni fa ha acquisito il dominio Olio.org, dedicato alla commercializzazione ed alla promozione dell'EVO, rigorosamente italiano e rigorosamente d’eccellenza.

Ma qual è l’innovazione del progetto? Una doppia possibilità commerciale per le imprese. Da una parte infatti la Due Metri offre i propri servizi tipici di web agency, ideando e realizzando i portali e-commerce delle imprese, dall’altra offre loro, attraverso un e-seller, una possibilità aggiuntiva di presenza online e di vendita, attraverso l’inserimento dei loro prodotti nel portale Olio.org, dal nome evocativo e ottimamente indicizzato. Non si tratta solo di un portale, ma di un vero e proprio canale di vendita dedicato ed aggiuntivo rispetto a quello proprio dell’impresa: un’area web all’interno della quale la Due Metri acquista i prodotti direttamente dall’azienda produttrice, ne cura la vendita e la logistica. In sintesi: ai produttori di olio extravergine italiani, offre la possibilità di avere un nuovo e-commerce (o il primo e-commerce per chi non l’abbia ancora) pagando la metà del costo complessivo in fornitura di olio extravergine di loro produzione. Il marketing online dell'olio extravergine è un potente strumento per attirare l'attenzione di nuovi potenziali acquirenti del cosiddetto "oro verde". L'olio EVO ha una lunga e ricca storia ancora tutta da raccontare: è un'ottima base di partenza per definire online il posizionamento commerciale, per interagire col proprio pubblico di riferimento e per trasformare l'EVO marketing in un potente strumento di quello che in gergo tecnico si chiama “funnel” di vendita.

In Italia il treno dell'e-commerce alimentare è partito, ma ancora lamenta qualche ritardo organizzativo rispetto al resto di Europa. I suoi tassi di sviluppo anno su anno sono a doppia cifra, ma il livello di penetrazione sul totale dei consumi food si aggira ancora intorno allo 0,8%. Il mondo online è sempre più frequentato da distributori specializzati nel settore food (utili agganci per il business B2B) e dalla cosiddetta "Generazione X" (nati tra il 1965 e il 1980), che sono i principali acquirenti dell'olio extravergine d'oliva: da qui l’idea di andare a sviluppare la presenza web dell’EVO, ad oggi decisamente sottodimensionata, e creare nuove possibilità di sviluppo commerciale per le imprese del settore, spesso ancorate ad una microdimensionalità e legate a modalità tradizionali di offerta e vendita.

“Numerose imprese produttive del mondo EVO hanno compreso l'importanza di prevedere il proprio sviluppo commerciale sul mondo del web,” afferma Graziano Poretti, fondatore della Due Metri, “soprattutto oggi in cui l’osservanza delle misure di contenimento del contagio da Coronavirus ed il rispetto del distanziamento sociale rendono la gestione di un punto vendita dalle contenute dimensioni più difficoltose, in un mercato che si rivolge spesso oltralpe, in particolare Francia, Germania, Gran Bretagna. Difficile prevedere nel breve periodo visite guidate ai frantoi, come spesso accadeva in passato, per far conoscere ed apprezzare la qualità delle proprie produzioni: vendere online diventa dunque indispensabile per programmare una normale ripresa della produzione.”

E continua Poretti, “Hanno aderito al momento produttori della zona della Provincia di Imperia, di Sardegna, Sicilia, Umbria, Abruzzo, Calabria: stiamo aspettando Toscana, Campania e Puglia mentre altri produttori ci hanno contattati per iniziare quest’avventura. Olio.org è un dominio piuttosto importante per chi opera in questo settore e lo abbiamo acquistato nel novembre del 1999. Ci sono voluti 20 anni e la tecnologia giusta per arrivare a valorizzare questo progetto: hanno collaborato a realizzare questo sogno nel cassetto, amici ed esperti, chi assaggia per professione, chi fa web marketing, chi è appassionato. E’ il primo passo di un viaggio che speriamo lungo: un ringraziamento a chi è già dei nostri ed ai produttori che arriveranno a breve”.

E lo incalza Luciano Vazzano, Segretario territoriale CNA Imperia: “La presenza dei prodotti tipici sul web con un efficiente marketing digitale non può e non deve essere relegata ai grandi marchi, anche perché una delle peculiari caratteristiche del nostro Paese è che le vere eccellenze si trovano nel piccolo: per questo abbiamo deciso come Associazione di sostenere il progetto, proprio per dare voce alle micro realtà del nostro territorio e proporre loro un ulteriore canale di sviluppo commerciale a condizioni vantaggiose, un progetto che speriamo possa diffondersi su tutto il territorio nazionale. Decidere di fare un investimento sul digital marketing, sulla SEO e sulla costruzione di un buon sito web collegato ad una area di e-commerce è una mossa che può garantire non solo un'enorme soddisfazione in termini di Ritorno degli Investimenti, ma soprattutto permettere la sopravvivenza commerciale delle imprese produttive",

Vazzano conclude: “Oltretutto, sono numerosi i bandi di agevolazione proposti da Camere di Commercio e Regioni come la nostra, che nei mesi scorsi hanno sostenuto gli interventi di digitalizzazione e automazione, funzionali alla continuità operativa delle imprese, soprattutto alla luce dell’emergenza sanitaria da Covid-19, che purtroppo non ci lascerà in tempi brevi. Molti altri bandi usciranno nelle prossime settimane sul territorio nazionale, sempre con un denominatore comune: sostenere le micro, piccole e medie imprese nell’introduzione e l’utilizzo di servizi e soluzioni focalizzati sulle nuove tecnologie digitali, tecnologie 4.0 e modelli di smart working. È questo dunque il momento per investire in e-commerce ed in progetti di digitalizzazione dei processi aziendali, confidando nella serietà ed efficacia di questa soluzione innovativa, che seleziona e vende esclusivamente oli extravergini di produttori italiani di eccellenza”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium