/ Eventi

Eventi | 08 ottobre 2020, 07:51

Il Rotaract Club Sanremo e il Circolo della Castagnola organizzano l’evento ‘Una castagnola per Ventimiglia’

Sabato dalle 10, presso i giardini di Latte al fine di promuovere una raccolta fondi da destinare interamente alla città di Ventimiglia per il ripristino del giardino del Putto e dell'aiuola della Madre con il bimbo, luoghi distintivi della città di confine, andati distrutti.

Il Rotaract Club Sanremo e il Circolo della Castagnola organizzano l’evento ‘Una castagnola per Ventimiglia’

Come disse Albert Einstein “E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono lievi brezze”. Questo è quello che sta dimostrando la città di Ventimiglia, colpita tragicamente dall'alluvione dello scorso 2 ottobre.

La città, ad oggi, è ancora coperta dal fango. Il centro cittadino è popolato dagli ‘Angeli del Fango’, arrivati da ogni parte della provincia. Tra di loro, studenti, lavoratori ma anche pensionati. Ventimiglia sembra piano piano risollevarsi ma il fango è ancora presente sia nei garage che nella maggior parte delle cantine.

A tal proposito il Rotaract club Sanremo, associazione no Profit impegnata nel sociale, in collaborazione con il Circolo della Castagnola di Ventimiglia, hanno pensato di organizzare una degustazione del tipico dolce Ventimigliese: Sabato dalle 10, presso i giardini di Latte al fine di promuovere una raccolta fondi da destinare interamente alla città di Ventimiglia per il ripristino del giardino del Putto e dell'aiuola della Madre con il bimbo, luoghi distintivi della città di confine, andati distrutti.

L'associazione, affianco a tale progetto, ha organizzato un'ulteriore raccolta fondi sulla piattaforma ‘Go found me’, denominata ‘Il Rotaract per Ventimiglia’ che andrà interamente destinata al Comune per il ripristino della città.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium