/ Sanità

Sanità | 30 settembre 2020, 19:41

Sanità: Toti conferma l'inizio sulla campagna di vaccinazione, sul Covid "Situazione sotto controllo in Liguria"

"“La pressione ospedaliera non è aumentata, i ricoveri sono invariati rispetto a ieri, con 165 ospedalizzati in tutta la Liguria, tra cui 22 pazienti in terapia intensiva".

Sanità: Toti conferma l'inizio sulla campagna di vaccinazione, sul Covid "Situazione sotto controllo in Liguria"

“Dalla prossima settimana inizierà la campagna di vaccinazione antinfluenzale, con un mese di anticipo rispetto agli anni scorsi, per garantire nelle prossime settimane ai soggetti più fragili e maggiormente a rischio, e quindi non a tutti, di potersi vaccinare gratuitamente, evitando, a fronte della presenza di altre patologie pregresse, la possibile commistione o una confusione tra sintomi Covid e sintomi influenzali”.

Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che prosegue in merito: “Abbiamo deciso, con una imponente scorta di vaccini, oltre 500mila  di cominciare in anticipo la vaccinazione per queste categorie. Poi – ha sottolineato - i vaccini saranno estesi anche alle farmacie ed estesi a tutta la popolazione. Se normalmente in passato la campagna di vaccinazione iniziava a novembre, quest’anno abbiamo deciso di iniziare il 5 ottobre per garantire un’ulteriore protezione alla nostra cittadinanza”. 

E in tema di Covid: “La situazione della Liguria è di assoluto controllo e di gestione di quello che avviene. I dati di oggi mi confortano: oggi registriamo solo 51 positivi su 3.204 tamponi, segno che la nostra capacità di screening aumenta di giorno in giorno nella nostra regione. A questo teniamo moltissimo, così come teniamo alla sperimentazione dei tamponi rapidi che inizierà domani nel centro storico e che continuerà poi anche nelle scuole”.

“Sono stato in costante contatto con la nostra sanità, con i direttori Asl e la nostra task force - ha aggiunto Toti - per dipanare tutto quel sistema che stiamo predisponendo anche nella città di Genova con il presidio di Asl 3 che da domani sarà attivo nel centro storico per i tamponi rapidi alla popolazione. Oggi i nuovi positivi in Asl 3 sono 37 e questo, visto il numero elevato di tamponi, ci conforta molto e ci fa ben sperare di aver circoscritto anche il cluster del centro storico”.

In merito alla situazione negli ospedali, il governatore ha spiegato che “La pressione ospedaliera non è aumentata, i ricoveri sono invariati rispetto a ieri, con 165 ospedalizzati in tutta la Liguria, tra cui 22 pazienti in terapia intensiva. Anche la situazione di Genova, su cui qualcuno anche oggi speculava, è totalmente sotto controllo: ho sentito più volte il dottor Gratarola, che coordina i Dipartimenti di emergenza-urgenza quindi le terapie intensive e abbiamo 2 i ricoverati al Galliera e 11 al San Martino, cinque dei quali trasferiti nei giorni scorsi dallo spezzino. Anche nella Asl5 siamo sostanzialmente stabili nelle terapie intensive”. Il presidente Toti ha quindi rivolto le condoglianze ai familiari della persona deceduta alcuni giorni fa al Galliera, registrata oggi a seguito di tutti gli accertamenti necessari per il Covid-19.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium