/ Sanità

Sanità | 30 settembre 2020, 16:32

Il Primario genovese Matteo Bassetti: "Non penso di essere maturo per fare l'Assessore alla Sanità

La delega alla sanità potrebbe mantenerla lo stesso Toti, avvalendosi di un team di tecnici di cui farebbe parte lo stesso Bassetti

Il Primario genovese Matteo Bassetti: "Non penso di essere maturo per fare l'Assessore alla Sanità

"Non credo di essere maturo per fare l'assessore alla sanità della regione Liguria, credo di essere un buon infettivologo, ma per fare l'assessore bisogna fare un percorso che non ho ancora fatto". Lo ha detto il primario di malattie infettive del San Martino di Genova Matteo Bassetti, ospite su La 7 della trasmissione Tagadà.

L'infettivologo, su domanda diretta della conduttrice Tiziana Panella, ha detto di non essere pronto, smentendo di fatto le voci che lo vorrebbero come nuovo assessore dopo Sonia Viale. Simbolo di regione Liguria per la gestione della pandemia, più volte si è infatti parlato di Bassetti a capo della sanità nella nuova giunta che Toti nominerà nei prossimi giorni. Più volte il medico ha detto di essere vicino al presidente della regione, e alcuni suoi attacchi su Facebook sono stati visti come strumentalizzazioni politiche.

Bassetti ha chiarito che ogni critica è stata fatta in maniera costruttiva, di non essere di sinistra, ma di stimare il vice ministro alla salute Sileri, e che il premier Conte e il ministro alla salute Speranza stanno gestendo l'emergenza sanitaria senza particolari errori. La delega alla sanità potrebbe mantenerla lo stesso Toti, avvalendosi di un team di tecnici di cui farebbe parte lo stesso Bassetti

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium