/ Eventi

Eventi | 28 settembre 2020, 18:48

Ancora un successo per 'Sanremo Junior': all'Ariston approda l'undicenne veneta Agnese Di Maggio vincitrice anche del 'Grand Prix'

Sabato e domenica si sono disputate al Teatro dell’opera del Casinò le due semifinali e la finale Italia dell'edizione 2020. Anche la Liguria è stata rappresentata: a conseguire il risultato migliore Diletta Genovese, 9 anni di Bussana, vincitrice nella sua categoria

Ancora un successo per 'Sanremo Junior': all'Ariston approda l'undicenne veneta Agnese Di Maggio vincitrice anche del 'Grand Prix'

La forza di volontà e la determinazione del Patron Cavaliere Uff. Paolo Alberti, hanno fatto sì che anche in quest’anno così particolare, per i motivi che tutti conoscono, l’edizione n° 11 di 'sanremoJunior 'sia andata in porto con successo. Ciò grazie anche al Patrocinio del comune di Sanremo e del Comitato italiano dell’Unicef ed alla collaborazione con il Direttivo del Casinò municipale.

Sabato e domenica si sono disputate al Teatro dell’opera del Casinò di Sanremo le due semifinali e la finale Italia di questa edizione 2020, che ha decretato chi rappresenterà il nostro Paese alla finale mondiale del concorso, il prossimo 13 novembre al teatro Ariston. 57 concorrenti, provenienti da ogni parte d’Italia e frutto di preselezioni locali, sono approdati alle 2 semifinali, e di loro 27 sono passati a darsi battaglia nella finale di domenica.

A portare la bandiera italiana all’Ariston sarà una bimba di 11 anni, Agnese Di Maggio, di Dolo, in provincia di Venezia, che, oltre ad aver vinto la sua categoria (10/12 anni), si è aggiudicata il “Grand Prix”: il premio assoluto. Il secondo riconoscimento, in ordine di importanza, il “Premio del Comitato sanremoJunior” è andato invece ad un giovane cantante di Santa Marinella (Roma), di 13 anni: Edoardo Guarini. Anche la Liguria è stata rappresentata da alcuni semifinalisti, ma a conseguire il risultato migliore è stata una bimba di Bussana di 9 anni, Diletta Genovese, giunta al 1° posto nella sua categoria (6/9 anni).

 Nonostante la capienza ridotta del Teatro del Casinò vi è stato sempre il tutto esaurito, ma il risultato sorprendente è stato quello dato dagli spettatori che hanno seguito in diretta streaming tutte e 3 le gare: sono state complessivamente circa 33.000 le visualizzazioni e circa 57.000 le persone raggiunte dai video più i post della manifestazione, con quasi 16.000 interazioni durante la diretta streaming. Un risultato sorprendente conseguito grazie alla notorietà mondiale di sanremoJunior. Naturalmente visualizzazioni e contatti sono destinati ad aumentare in seguito, in quanto tutto rimarrà sulle pagine FaceBook di sanremoJunior. Una promozione unica per la città dei fiori e della musica e per il Casinò di Sanremo.

 “Ringrazio soprattutto genitori e famigliari - ha dichiarato il Cav. Uff. Paolo Alberti - che hanno confermato la loro partecipazione alcuni mesi dopo il rinvio dovuto all’epidemia, con oltre 500 presenze alberghiere. Una boccata di respiro anche per i nostri commercianti in questi momenti molto duri. Noi siamo felici dell’opportunità che abbiamo dato ai giovani partecipanti di potersi esibire sul palco del teatro del Casinò, dove è nato il Festival della Canzone Italiana. Un’esperienza che si porteranno dentro per sempre.”

Altra novità nell’ambito di questa edizione, sono stati gli addobbi floreali forniti dall’azienda 'Natura Breeders' e basati su una nuova linea floreale denominata proprio “sanremoJunior” - creata in collaborazione con il Presidente ed il Vice Presidente del Comitato sanremoJunior - lanciata in tutto il mondo in concomitanza con questo evento. Per la scenografia, invece, si è ricorsi ad una rinomata azienda sanremese la “Galleria D”, che ha portato sul palco alcuni dei suoi splendidi pezzi d’epoca, che si sono perfettamente sposati con lo stile del teatro.

 

Le fasi finali sono state condotte da Maurilio Giordana e Chiara Magliocchetti, riconfermati anche quest’anno alla guida di questa manifestazione nelle fasi nazionali.

 

Ovviamente sono stati rispettati tutti i protocolli e le restrizioni indicati dagli appositi decreti, sia riguardo al distanziamento sociale, sia per quanto concerne la sanificazione di tutte le attrezzature utilizzate.

 

Ora l’attenzione si sposta sulla Finale Mondiale del 13 novembre al Teatro Ariston dove - come sempre - i concorrenti selezionati in numerosi Paesi del mondo si sfideranno dal vivo, accompagnati dall’Orchestra sanremoJunior, per decretare il “Grand Prix Mondiale sanremoJunior 2020”.

 

Ecco i risultati finali delle 3 Categorie decretati dalla Giuria:

 

 

 

Categoria A1 (6/9 anni)

 

Diletta Genovese 9 anni di Arma di Taggia

 

Nicole Di Danieli 9 anni di Venezia

 

Rebecca Franzè 8 anni di Reggio Emilia

 

 

 

Categoria A2 (10/12 anni)

 

Agnese Di Maggio 11 anni di Dolo (Venezia)

 

Lucia Elena Solazzo in arte Lulù di Dolo (Venezia)

 

Nicolò Proto 10 anni di Oria (Brindisi)

 

 

 

Categoria A3 (13/15 anni)

 

Alessia Boccuto 13 anni di Padova

 

Stefano Pitasi di Ciriè (Torino)

 

Sandra Cestaro di San Donà di Piave (Venezia)

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium