Leggi tutte le notizie di IL PUNTO DI CLAUDIO PORCHIA ›

Politica | 26 settembre 2020, 13:21

Monaco: il Covid fa rischiare il licenziamento a 200 dipendenti della Sbm, sindacati al lavoro per ridurre il numero

Non sarà una fine d’anno facile sul piano turistico e commerciale con buone prospettive solo l’anno prossimo quando, si spera, possa finalmente finire tutto con l’arrivo del vaccino.

Monaco: il Covid fa rischiare il licenziamento a 200 dipendenti della Sbm, sindacati al lavoro per ridurre il numero

Il Covid-19 e la ricaduta economica negativa non risparmia nemmeno il ‘ricco’ Principato di Monaco e la sua società più importante, la Sbm che conta 32 ristoranti, 5 casinò, 4 alberghi, 7 bar e night club, 3 spa, 4 club sportivi e 3 sale da spettacoli.

Fortunatamente i licenziamenti previsti dalla Société des Bains de Mer sono stati ridotti negli ultimi giorni, dai 1.000 previsti a 200. E potrebbero essere ulteriormente abbassati, grazie agli interventi sindacali, di concerto con il Governo monegasco.

La conferma arriva dal segretario del Fai, i Frontalieri Autonomi Intemeli, Roberto Parodi: “Nell'incontro con il presidente del consiglio nazionale Stephane Valeri – ha etto - ho espresso preoccupazione per i nostri lavoratori. Nell'incontro è emerso, innanzitutto, il ridimensionamento dei licenziamenti previsti. Il presidente Valeri mi ha anche rassicurato su interventi precisi, in modo da ridurre anche il numero di quei 200 lavoratori che sono in bilico”.

L'iniziativa dello stato monegasco con lo ‘chomage tecnique’ (la cassa integrazione’, ha ridotto notevolmente il numero ma, al momento, rimangono i possibili 200 licenziamenti. Purtroppo, anche la recrudescenza del Covid-19 nelle ultime settimane in Francia e sulla Costa Azzurra non sta certo aiutando.

Non sarà una fine d’anno facile sul piano turistico e commerciale con buone prospettive solo l’anno prossimo quando, si spera, possa finalmente finire tutto con l’arrivo del vaccino.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

mercoledì 28 ottobre
martedì 27 ottobre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium