/ Cronaca

Cronaca | 24 settembre 2020, 12:54

Coronavirus: la città di Nizza passa in 'allerta rinforzata', da lunedì prossimo nuove misure anti Covid

Questa mattina, al microfono di France Bleu Azur, il Sindaco di Nizza, Christian Estrosi, ha annunciato di voler mettere in atto un protocollo per impedire la chiusura di bar e ristoranti.

Coronavirus: la città di Nizza passa in 'allerta rinforzata', da lunedì prossimo nuove misure anti Covid

Nuove misure di sicurezza, nell’ambito del contenimento al diffondersi del Covid-19, sono previste da lunedì nella città di Nizza, che passa dall’allerta ‘semplice’, che rimane in tutto il resto della Costa Azzurra, a quella 'rinforzata', come viene chiamata in territorio transalpino.

Sul caso è intervenuto ieri il Ministro francese della Salute, che ha annunciato nuove misure volte a limitare la diffusione del Covid. A Marsiglia, considerata ‘zona di massima allerta’ a causa della preoccupante circolazione del virus, bar e ristoranti rimarranno chiusi da sabato. Così come verranno chiusi tutti gli stabilimenti aperti al pubblico a meno che non ci sia un rigido protocollo sanitario già in atto. I luoghi culturali (teatri, cinema, musei) dove questi protocolli sono già obbligatori non sono interessati.

A Nizza, da lunedì, in tutte queste zone, devono essere osservate le seguenti misure: l'indicatore dei raduni è ridotto a 1.000 persone (contro 5.000 in precedenza). I grandi eventi come feste locali o feste studentesche, saranno vietati. Negli spazi pubblici sono vietati raduni di più di 10 persone. I bar dovranno chiudere entro e non oltre le 22, mentre la chiusura di locali e ristoranti dovrebbe già avvenire ma tra la mezzanotte e mezza e le sei del mattino. I palazzetti dello sport, le palestre, le sale per le feste e le sale polivalenti saranno chiusi.

Questa mattina, al microfono di France Bleu Azur, il Sindaco di Nizza, Christian Estrosi, ha annunciato di voler mettere in atto un protocollo per impedire la chiusura di bar e ristoranti.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium