/ Attualità

Attualità | 24 settembre 2020, 17:02

Sanremo: dopo la rimozione il testo di “Nel blu dipinto di blu” finirà all’asta per beneficenza, Comune al lavoro per le luminarie 2020/2021

Non si replicherà con un altro testo, ma l’amministrazione vuole stupire con qualcosa di mai visto in città

Il testo di “Nel blu dipinto di blu” che illuminava via Matteotti

Il testo di “Nel blu dipinto di blu” che illuminava via Matteotti

Dopo i lavori per la rimozione della scritta luminosa di Nel blu dipinto di blu che per mesi ha fatto bella mostra di sé in via Matteotti, il Comune è al lavoro per stupire di nuovo residenti e turisti sia per le vacanze di Natale che per la settimana del Festival di Sanremo.

Come previsto già prima dell’installazione, la scritta luminosa con il mitico testo di Domenico Modugno sarà venduta all’asta anche se, per il momento, ancora non si conoscono le modalità della cessione così come non è stato chiarito a chi sarà devoluto l’introito. L’assessore alla Cultura, Silvana Ormea, è al lavoro per la predisposizione della pratica. Intanto la scritta è stata rimossa e verrà ora riconsegnata all’autore che la sistemerà per rimediare a qualche piccolo danno provocato dal vento.

Intanto con l’inizio dell’autunno a Palazzo Bellevue si inizia a lavorare per la pianificazione delle luminarie che abbelliranno la città sia per le vacanze di Natale che per la settimana del Festival. Si prevedono novità in particolare per via Matteotti dove, però, viene del tutto esclusa l’ipotesi di un altro testo luminoso. Pare che l’intenzione dell’amministrazione sia quella di sostituire l’ormai obsoleto ‘tappeto’ di luci con qualcosa di nuovo, mai visto in città. Anche se, per ora, nulla trapela.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium