/ Economia

Economia | 24 settembre 2020, 09:00

Perché è importate conoscere l'andamento dei titoli in borsa?

Investire in borsa vuol dire acquistare e vendere uno o più asset, guadagnando sul differenziale di prezzo,

Perché è importate conoscere l'andamento dei titoli in borsa?

 

Investire in borsa può essere una valida opportunità per incrementare i propri risparmi. Ma se da un lato grazie al web e alla digitalizzazione per operare sul mercato è sufficiente un computer, una linea internet e un broker autorizzato, dall'altro per ottenere un guadagno sarà indispensabile comprendere come scegliere i singoli asset. In questo articolo andremo a considerare perché è importante conoscere l'andamento dei titoli in borsa e gli effetti diretti sul proprio investimento.

L'andamento dei titoli in borsa: alcune considerazioni

Investire in borsa vuol dire acquistare e vendere uno o più asset, guadagnando sul differenziale di prezzo, per questo sarà fondamentale conoscere l'andamento dei titoli in borsa per valutare il momento giusto per effettuare una transazione e quando uscire da una particolare posizione. Ma come comprendere questi aspetti? Quando si osserva un asset su una piattaforma di un broker autorizzato, ci si troverà innanzi a una serie di dati, espressi in numeri che si aggiornano in modo automatico. In particolare ciò che interessa a un investitore è il prezzo in tempo reale quasi sempre affiancato dal valore più alto fino a quel momento raggiunto dal titolo e quello più basso. Inoltre è presente un'altra colonna espressa in percentuale che indica l'andamento del titolo durante la giornata, offrendo al chi investe di comprendere se il trend è positivo, grazie ai numeri in colore verde oppure è negativo se la percentuale è in rosso.

Come può cambiare l'andamento dei titoli in borsa

L'andamento di un titolo influenza in parte la scelta dell'asset e quindi di un futuro investimento. È importante considerare che sono diversi i fattori che possono incidere sulla quotazione di un asset. Basta considerare che il trend di un titolo può subire un arresto e un improvviso cambiamento come conseguenza di notizie finanziarie che riguardano direttamente l'asset preso in esame, come possono essere la comunicazione dell'andamento delle trimestrali e degli utili di bilancio, oppure eventi economici o politici. Strettamente connesso a questo aspetto vi è anche l'attività degli investitori i quali con i volumi di acquisto e di vendita, possono quindi influenzare la crescita o la perdita di valore di un titolo, con eventuali inversioni di tendenza se vi è una situazione di ipercomprato o ipervenduto.

L'importanza di conoscere l'andamento di un titolo per l'investimento

Perché è importante conoscere l'andamento dei titoli di borsa? Di seguito elenchiamo alcuni aspetti da prendere in considerazione.

  • Valutazione dell'asset: l'andamento dei titoli influenza in maniera diretta la scelta dell'asset su cui eventualmente decidere di investire.
  • Investire nei CFD: i contract for difference permettono di aprire una posizione su un asset sottostante di acquisto o di vendita, grazie a un contratto per differenza. Ciò vuol dire che se si apre una posizione long, quindi di acquisto si otterrà un guadagno se il valore del contratto al momento della chiusura è maggiore rispetto a quello iniziale. Viceversa in una posizione short, ovvero di vendita, il profitto si ottiene se la si chiude il contratto con un valore inferiore del titolo. Valutare se un trend positivo o negativo sarà quindi determinate per scegliere su quale tipologia CFD investire.
  • Bilanciamento del portafoglio: altro aspetto determinate è quello che riguarda la valutazione del rischio del proprio portafoglio, dato che conoscendo l'andamento di un titolo, si potranno compensare eventuali investimenti su prodotti più volatili con quelli con una quotazione più regolare.
  • Limitazione delle perdite: conoscere l'andamento di un asset permette di limitare eventuali perdite ingenti, dato che se si investe in un titolo che abbia un andamento altalenate, sarà possibile impostare strumenti di gestione del rischio come gli stop loss con dei parametri più ristretti.

 

 

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium