/ Politica

Politica | 23 settembre 2020, 15:38

Ventimiglia: chiusura del confine con la Francia, il Consigliere Sismondini chiede aiuto a Scullino e Toti

Ha chiesto al Sindaco ed al Presidente della Regione di attivarsi immediatamente per cercare soluzioni al fine di aiutare i cittadini e i commercianti creando uno sgravio fiscale per quanto riguarda la tasse di occupazione del suolo pubblico e la Tari.

Ventimiglia: chiusura del confine con la Francia, il Consigliere Sismondini chiede aiuto a Scullino e Toti

Il consigliere comunale di opposizione a Ventimiglia, Gabriele Sismondini, a seguito della imminente emergenza dovuta alla chiusura del confine con la Francia e considerando la posizione strategica della città, ha chiesto al Sindaco e al Presidente della Regione di attivarsi per risolvere la problematica in atto.

“Da anni la nostra città vive a stretto contatto con i francesi – ha detto - essendo il reale motore della nostra economia. Viste le grandi difficoltà che i nostri concittadini e commercianti hanno dovuto affrontare negli ultimi sei mesi e visto, già a partire da questa mattina, la quasi totale assenza degli acquirenti francesi nelle vie cittadine, chiedo al Sindaco ed al Presidente della Regione di attivarsi immediatamente per cercare soluzioni al fine di aiutare i cittadini e i commercianti creando uno sgravio fiscale per quanto riguarda la tasse di occupazione del suolo pubblico e la Tari”.

“Probabilmente verrà presentata un'interrogazione in merito – termina Sismondini – ma, in ogni caso, sono a completa disposizione per aiutare l'amministrazione a trovare soluzioni possibili per il bene della città e dei cittadini di Ventimiglia”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium